Magaluf Maiorca

Avrai sicuramente sentito parlare di Magaluf, indubbiamente uno dei luoghi più frequentati e più conosciuti di Maiorca. Magaluf è il centro della vita notturna dell’isola, il posto preferito dagli inglesi (e non solo) dove trascorrere una vacanza all’insegna di musica e divertimento.

Ecco perché un po’ tutto, a Magaluf, è pensato per giovani e giovanissimi: parchi tematici, attività organizzate e appartamenti e hotel piuttosto economici dove spesso hanno inizio le serate di festeggiamenti.

Ma questo piccolo comune del distretto di Calvià, non lontano da Palma di Maiorca, non è solo una meta perfetta per i giovani alla ricerca di fiesta e divertimento. Dopotutto, siamo sempre in una delle zone più belle dell’isola, l’angolo sud-ovest, e con qualche accorgimento Magaluf e dintorni possono essere la soluzione giusta per qualsiasi tipo di vacanza, con moltissime cose da vedere e attività di ogni tipo.

Magaluf è pericolosa?

La domanda che si fanno tutti, specie i genitori di ragazzi e ragazze in procinto di partire per una vacanza a Magaluf.

Nonostante la sua fama negativa, Magaluf non è una zona pericolosa, è molto ben vigilata (specie negli ultimi anni), e nelle sue vicinanze troviamo spiagge e attrazioni anche dirette a un turismo familiare più tranquillo. Anche se, ovviamente, la gran parte dei turisti che frequentano questa zona sono giovani e giovanissimi alla ricerca del divertimento sfrenato. In questo post cercherò di darti tutti i consigli utili: alloggi, spiagge, trasporti e molto altro!

Pronti a partire? Vamos a Magaluf!

 

Magaluf pericolosa

Magaluf pericolosa? Direi di no! Come sempre, serve prudenza e testa sulle spalle. Ma a dirla tutta, gli inglesi preferiscono ubriacarsi tra di loro senza dare fastidio agli altri. Quindi, andate tranquilli!

Magaluf Vita Notturna

Magaluf discoteche: dove si trovano i migliori locali notturni di Magaluf?

Magaluf consiste fondamentalmente in una strada, Punta Ballena, “The Strip”, lungo la quale sorgono una serie infinita di bar, locali e fast food. È da anni ormai che questa piccola urbanizzazione di Calvià si è convertita in una delle mete top per la vita notturna in Europa, tappa fissa delle tournee estive dei dj più famosi.

Una precisazione: non tutta la vita notturna di Maiorca è concentrata a Magaluf (come puoi leggere nel nostro articolo dedicato alle top discoteche dell’isola). Certo è che il BCM Palace Dance è la discoteca più grande che potrai trovare. Tre piani, una capacità di 5000 persone, ed eventi speciali ogni estate con dj del calibro di David Guetta o Axwell che ogni anno vengono a Maiorca per animare la notti di Magaluf!

E poi Magaluf offre una serie interminabile di bar, pub, discoteche e tantissime feste diverse: dai Boat Party alle feste in piscina. Per parteciparvi, spesso basta chiedere in albergo. Passeggiando sulla Strip, comunque, o anche semplicemente in spiaggia, verrai facilmente assalito da gruppi di PR che ti venderanno i biglietti e ti daranno ogni tipo di informazione di cui hai bisogno!

Per risparmiare sull’ingresso nelle discoteche, potrai comprare un pass speciale al sito www.magallufclubpass.com (sul quale per altro ci sono tutte le informazioni relative agli eventi di Magaluf, sui quali onestamente non sono molto ferrato). Con il Magaluf Club Pass potrai entrare nei sei locali del network, tutti lungo la Strip.

Vediamo un po’ più nel dettaglio i locali di Magaluf.

Magaluf club e locali

Il club principale di Magaluf è il BCM Planet Dance, che è anche una delle migliori discoteche di Palma di Maiorca.

Un club su tre piani che può ospitare fino a 7000 persone e dove ogni estate vengono a suonare dj di fama internazionale. La stagione va da maggio fino a ottobre e i prezzi d’ingresso dipendono dalla serata.

Altre discoteche di Magaluf sono il Panama Jack, l’Office, il Banana Club, il Boomerang Club, il Joker e decine e decine di altri locali sulla “Strip”, come la chiamano gli inglesi. Il nome vero della strada principale di Magaluf, comunque, è Calle Punta Ballena.

Se invece cerchi qualcosa di diverso, più “di classe” e in qualche modo più tranquillo, ecco il Nikki Beach. Un hotel e resort con tanto di Beach Club, che fa parte di una catena internazionale di lusso.

Boat Party, Beach Club e altre attività a Magaluf

Magaluf è il luogo giusto per ogni tipo di attività e divertimento, non solo durante la notte. Se avete voglia di far festa anche di giorno, Magaluf ti accontenta! Per questo si può dire che Mallorca è un’isola “completa”, adatta a tutti i target, con un portafoglio di attività, eventi, feste e meraviglie infinite…

Due esempio su tutti: i mitici Boat Party e gli incredibili Beach Club in piscina!

Incominciamo dai Boat Party, le feste in barca. Uno dei più famosi è il Pirate Boat Party. Outfit da spiaggia e un paio di scarpe da ginnastica. Immagina di essere su un veliero pirata, tanta musica, animazione, birra, sangria e il tramonto all’orizzonte! Di solito queste feste durano all’incirca 3 ore, ma non preoccuparti, le barche sono provviste di tutto il necessario e durante il tragitto potrai fermarti un’ora a largo e tuffarti in acqua a ritmo di musica raggaeton e commerciale!

Sulla barca troverai italiani, spagnoli, francesi.. ma sulla spiaggia di Magaluf te ne proporrano davvero a decine, come quella organizzata da Magaluf Calling, con “pubblico” diverso. I prezzi si aggirano attorno ai 50€.

Il Bh Hotel Mallorca Beach Club è un’altra opzione se hai deciso di fare festa anche di giorno. IL BH è un Hotel grandissimo (+18) e i turisti che prenotano il pernottamento in questo immenso complesso accedono alle tre aree in cui è diviso: Island Beach Club, Water Park (parco acquatico) e Chill out zone, un’area che da un paio di anni include anche una mega palestra all’aperto (un must per il pubblico inglese!).

Se non pernotti al Bh hotel, non preoccuparti, che con un biglietto di entrata di un costo massimo di 50€ potrai accedere a tutte le aree dell’hotel, per l’intero pomeriggio ballare in piscina, provare l’adrenalina dei 9 scivoli che arrivano ad una velocità di 60 km/h e dopo rilassarti in piscina e Jacuzzi con bibite rinfrescanti al sole. Spesso include l’accesso al bar e ristorante!

E poi il Western Park, i Kart, lo Spettacolo dei Pirati e tanto altro. Magaluf è una sorta di paese dei balocchi.

Con il mare e l’alcol.

Meteo Magaluf

Come in tutta Maiorca, il meteo a Magaluf non deve certo essere una preoccupazione. L’estate è soleggiata, calda ma non caldissima, con un piacevole venticello costante che rinfresca: una delle caratteristiche di Maiorca che più amo!

 

Cosa fare e cosa vedere a Magaluf?

Andare a Magaluf significa divertirsi in ogni momento della giornata, non solo di notte. Ci sono infatti ben tre parchi divertimenti, adatti a ragazzi e ragazze di ogni età!

 

PIRATES ADVENTURE DINNER SHOW

Un vero classico di Magaluf, uno show famosissimo e da vedere assolutamente, per tutta la famiglia. Acrobazie di ogni tipo eseguite da questo simpatico gruppo di pirati, in questo teatro costruito ad hoc per lo spettacolo

 

KATMANDU PARK

Parco divertimenti nel bel mezzo di Magaluf, con attrazioni tecnologiche e non. Un parco tematico diviso in vari settori, che da anni costituisce una delle cose da fare assolutamente a Magaluf, specie se sei qui con tutta la famiglia

 

WESTERN WATER PARK

A chi non piacciono i parchi acquatici? E chi non subisce, prima o poi, il fascino del Far West? Ecco perché questo parco acquatico è il più frequentato dell’isola! Una specie di Westworld (se non hai visto la serie, fallo subito!) in versione “AquaPark”. Brivido, velocità, relax e divertimento adatto a tutte le età!

Le spiagge di Magaluf

 

Dove andare al mare a Magaluf? Ci sono diverse possibilità e spostandoti un po’, ma non molto, potrai raggiungere alcune delle spiagge più carine della zona.

  • Spiaggia di Magaluf: una lunga spiaggia di circa un chilometro, che in realtà comprende l’area della Majorca Beach, della Palma Nova Beach e di Magaluf. Spiaggia attrezzata, con ombrelloni, lettini e tutte le comodità del caso. Come puoi immaginare, la mattina non è molto frequentata, dato che gran parte dei villeggianti sono impegnati a riposarsi dalla nottata appena trascorsa! Ah, dimenticavo: il panorama da qui, con l’isola de Sa Porrassa sullo sfondo, è spettacolare, soprattutto all’alba!
  • Cala del Mago: un’insenatura da sogno, formata da due cala. Cala del Mago (spiaggia nudista) e Spiaggia del Mago. Il nome deriva da un film degli anni 50 che venne girato proprio qui. Un paradiso raggiungibile facilmente da Magaluf, con l’autobus numero 107 della TIB.
  • Cala Bella Donna: sempre con il magico autobus numero 107, potrai raggiungere questa caletta di Sol de Mallorca. Ci arrivi percorrendo una lunga scalinata che ti porterà direttamente su questo piccolo arenile incastrato tra la roccia. Devo dire che, per il momento, questa caletta non è ancora famosissima e personalmente non l’ho mai trovata troppo affollata. Il posto giusto dove rilassarsi dopo le “notti da leoni” di Magaluf!

 

Dove dormire a Magaluf: hotel o appartamento?

La scelta dell’alloggio dipende da diversi fattori. Tendenzialmente, se siete un gruppo consiglio sempre l’appartamento: si risparmia e si ha maggiore libertà. A questo link trovi i migliori appartamenti vacanze in affitto a Magaluf!

Consiglio sempre, se possibile, di noleggiare un’auto a Maiorca, per poter girare l’isola e le sue bellezze, senza limitarvi solo a Magaluf che, in tutta onestà, non è certo il meglio di Maiorca. Per il noleggio io utilizzo sempre Rentalcars.

Avendo l’auto, inoltre, potrai risparmiare alloggiando in località meno “centrali”. Qui trovi tutti gli alberghi delle vicine Palmanova e Santa Ponsa. Se invece la tua idea è quella di alloggiare in Hotel, devi sapere che in gran parte degli alberghi sarà difficile dormire, con i ragazzi inglesi che proseguono la festa tra i corridoi e a bordo piscina a qualsiasi ora. Tuttavia, questi alberghi che mi permetto di suggerirti, sono molto belli, sono dotati di animazione per tutte le età, piscine e organizzano giochi, escursioni ed attività varie!

👉 Qualche Hotel che ti consiglio

  • BH Mallorca Adults Only: qui le feste in piscina sono all’ordine del giorno, con la possibilità di divertirsi al Twisted Water Park: un parco acquatico per soli adulti!
  • Apartamentos Sotavento: grande hotel a pochi passi dalla spiaggia, con varie piscine e giardini dove il team di animazione organizza attività diverse ogni giorno. La colazione è inclusa ed è ovviamente fino alle…15!
  • Sol House: splendido resort a due passi dalla spiaggia e dal Katmandu Park. Con letti balinesi e 2 piscine viste mare, oltre a una palestra aperta 24 ore su 24. (La palestra in vacanza, davvero qualcuno ci va? Pare che agli inglesi piaccia moltissimo!)
Booking.com

Magaluf: come arrivare?

Arrivare a Magaluf in auto

Arrivare a Magaluf in auto da Palma e dall’aeroporto di Palma non ti impiegherà più di 15/20 minuti. Basta prendere l’autostrada e imboccare poi l’uscita Magaluf, ben segnalata. Mi raccomando, se ti sposti in auto la sera tra Palma e Magaluf, assicurati che chi guida non abbia bevuto. I controlli sono molti e costanti, specie in questa zona.

Autobus da Magaluf a Palma e viceversa

Magaluf si trova nell’angolo sud-ovest di Maiorca, non lontano da Palma. Per arrivare, una volta atterrato all’aeroporto di Maiorca, dovrai prendere l’autobus numero 1 fino alla fermata “Estacion Intermodal” (il prezzo del biglietto è di 5€). A questo punto, potrai scegliere tra l’autobus 104 o 105: in mezz’ora raggiungerai Magaluf! Se invece scegli di percorrere il tragitto in taxi, il prezzo si aggira intorno ai 30€.

Noleggiare auto a Magaluf

Come dico sempre, per godersi al massimo Maiorca il consiglio è quello di noleggiare un’auto a Palma di Maiorca. Nell’articolo linkato troverai tanti consigli utili per sapere come muoversi e come evitare truffe e spiacevoli sorprese. A Magaluf troverai tantissimi posti dove noleggiare un’auto. Inoltre, molti hotel offrono il servizio noleggio auto, ovviamente a prezzo maggiorato. Il mio consiglio per risparmiare è quello di prenotare la tua macchina prima di arrivare sull’isola e di noleggiarla direttamente in aeroporto. Il miglior sito per comparare i prezzi dei vari noleggi auto è Rentalcars.

Quando andare a Magaluf?

In quanto luogo turistico, Magaluf esiste solo d’estate, o quasi. Il lato positivo è che qui la stagione estiva segue i ritmi inglesi e inizia piuttosto presto.

L’anno scorso (2109) l’opening party del BCM è stato il 4 maggio. Luglio e agosto sono i mesi più frequentati, e quindi anche più cari, ma le attività proseguono fino ad ottobre. I mesi migliori per andare a Magaluf e spendere poco sono probabilmente maggio e settembre. Ma questo vale non solo per Magaluf, ma per tutta Maiorca in generale. Sono questi i periodi migliori per godersi al 100% le bellezze di quest’isola da sogno!

Cosa vedere vicino a Magaluf?

Alcudia Maiorca

Se stai cercando un posto dove andare in vacanza a Maiorca con i bambini, Alcudia è la destinazione per famiglie per eccellenza.

Alcudia si trova nel nord dell’isola, sulla punta opposta rispetto a Palma di Maiorca, ed è una cittadina storica tra le più belle di Maiorca. Alloggiare ad Alcudia significa vivere una vacanza completa, tra edifici storici da visitare, spiagge su cui rilassarsi, trekking in mezzo alla natura più incontaminata dell’Albufera e, ovviamente, vita notturna!

Una città medievale circondata da antiche mura, un po’ il simbolo di Alcudia, che racchiudono un centro storico, la città vecchia, attraversato da un labirinto di vicoli e vicoletti tutti da scoprire.

In questo articolo ti parlerò di Alcudia a 360°: cosa visitare, dove andare al mare, come arrivare e tante altre informazioni (spero) utili!

Alcudia: cosa vedere?

Credo valga la pena dedicare almeno un pomeriggio della tua vacanza a visitare Alcudia, anche solo per una passeggiata tra le sue mura.

Con Alcudia ho un rapporto un po’ speciale e vi sono legato in maniera particolare: la prima volta che sono stato a Maiorca, ho alloggiato proprio qui, dove ho lavorato per una stagione in uno dei tanti hotel di Port de Alcudia. E qui va fatta la prima distinzione.

Perché Alcudia è un comune di circa 20’000 abitabti (che come puoi immaginare in estate quasi raddoppiano) composta da due centri: la Città Vecchia e Port de Alcudia, la parte in assoluto più turistica. Se hai scelto di alloggiare ad Alcudia per il tuo soggiorno a Maiorca, sappi che soggiornare ad Alcudia o a Port de Alcudia non è la stessa cosa!

Alcudia “città vecchia” è la vera cittadina, con i suoi edifici antichi, le sue mura e il suo aspetto medievale.

Port de Alcudia è la zona più turistica, con tutti i pro e i contro del caso, dove troviamo locali, hotel, divertimenti e, ovviamente, la Playa de Alcudia, una delle più estese di Maiorca.

Città Vecchia

Alcudia si trova nel nord-est di Maiorca, a due passi da Pollenca, l’antica città fondata dai romani col nome di Pollentia. Pur essendo stata dominata da vari popoli, la città ha mantenuto il nome che le era stato dato durante l’epoca dei Mori: Al-Kudi, che in arabo significa “sulla collina”. Le mura che la circondano (leggo da Wikipedia, eh!) risalgono al 1362 e in pratica Alcudia fu l’ultimo baluardo fedele all’imperatore durante la rivolta delle Germanies, nel 1522. Fine parentesi storica.

vista della città vecchia di alcudia

Detto ciò: cosa c’è da vedere ad Alcudia? Passeggiare tra le vie della città antica, oltre a essere molto rilassante, è un vero e proprio tour turistico tra edifici medievali, torri e chiese, dove non mancano deliziosi bar e ristoranti con tavolini all’aperto.

  • Perta de Moll, Puerta de Xara e Puerta de Mallorca: sono le tre porte di accesso alla città che, come detto, è circondata da mura. Nei pressi di ciascuna di queste tre imponenti porte, si trovano gli scalini che conducono in cima alle mura. Passeggiare sulle mura sul cosiddetto Camì de Ronda ti regalerà un panorama di tutto rispetto sulla città!
  • Iglesia de Sant Jaume: anche detto Sant Jaime, che tra l’altro è il patrono di Alcudia. La chiesa a lui dedicata è uno degli edifici che valgono una visita. Le chiese di Maiorca sono un po’ tutte simili, onestamente, ma hanno un fascino tutto particolare, con quei rosoni gotici dalle forme incredibili. All’interno di questa chiesa potrai visitare la Cappella del Santo Cristo, altro simbolo di Alcudia.Chiesa di Alcudia
  • Baluart de Sant Ferràn: oggi una plaza de toros, ma in passato era uno dei baluartes, piccoli castelli, che si trovavano lungo il perimetro delle mura della città. Vale la pena dargli un’occhiata, nulla di più. Ma sarà che io personalmente non sono un grande fan di corrida e cose simili.
  • Can Torrò: tra le cose da vedere nel centro storico di Alcudia ci sono i suoi “casali”. La più famosa è Can Torro, una casa risalente al XVII secolo e che oggi ospita una delle più belle biblioteche delle Baleari. Da vedere anche Can Canta, nella Calle Mayor, con le sue finestre in stile rinascimentale e Can Fondo.
  • Ayuntamiento de Alcudia: ossia il municipio, situato nella Calle Major, la strada principale. La particolarità di questo edificio del 1929 è la sua torre dell’orologio.
  • Città romana di Pollentia: vale la pena, secondo me, visitare il sito archeologico principale dell’area settentrionale di Maiorca. Sono i resti dell’antica città di Pollentia, fondata nel II secolo avanti Cristo. Ok, non sono i fori romani, ma per gli appassionati di archeologia sarà una visita molto interessante.

Port de Alcudia

Porto di Alcudia Spiaggia

Il Porto di Alcudia è la zona più turistica della città. È qui che si concentrano hotel, appartamenti e strutture turistiche.

Port de Alcudìa sorge in corrispondenza della Playa de Alcudia, la spiaggia che occupa l’omonima baia e che più a sud si trasforma in Playa de Muro.

È Port de Alcudia, per altro, la zona dove si trovano la maggior parte di locali dove si concentra la vita notturna di Alcudia.

  • Playa de Alcudia:La spiaggia è bellissima: circondata da una pineta e ricoperta di sabbia bianca, con il fondale che digrada dolcemente, un dettaglio che rende Alcudia una meta perfetta per andare in vacanza coi bambini a Maiorca. E poi campi da beach volley: ogni estate, ad agosto, viene organizzato un mega torneo!
  • Hidropark: non distante da Port de Alcudia, questo parco acquatico è uno dei principali parchi divertimento di Maiorca.
  • Parco naturale S’Albufera: una zona umida preziosissima per l’ecosistema di Maiorca, la più estesa delle Baleari. Dichiarata parco naturale a partire dal 1988, la laguna dell’Albufera è attraversata in lungo e in largo da sentieri per il trekking, perfetti per chi vuole vedere l’altro lato di Maiorca e concedersi un break dal turismo (quasi) di massa di Port de Alcudia!

Alcudia: come arrivare da Palma di Maiorca?


Una volta atterrati all’aeroporto di Palma, come si arriva ad Alcudia? Premesso che se hai prenotato un hotel a Port de Alcudia, solitamente, dovresti avere (o comunque dovresti chiedere) un servizio di tranfer compreso con la tua prenotazione, arrivare ad Alcudia è molto semplice.

Se sei in auto, dovrai semplicemente percorrere interamente l’autostrada Ma-13 che taglia verticalmente l’isola, congiungendo Palma ad Alcudia.

Con l’autobus, invece, dovrai prendere il bus numero 351 dalla stazione di Palma. Il tragitto dura circa un’ora e il mezzo ferma in vari punti strategici di Alcudia Città Vecchia (in corrispondenza delle porte) e del Porto di Alcudia.

In ogni caso, su questo sito puoi consultare gli orari aggiornati della TIB.

Hotel Alcudia

👉 Se hai scelto Alcudia come tua base per il soggiorno a Maiorca, hai fatto bene. Ecco qualche hotel e appartamento che ti consiglio. Clicca sul link per vedere il prezzo direttamente da Booking!

  • Sea Club: il mio primo contatto con Maiorca lo ebbi proprio a Port de Alcudia, lavorando in un hotel. Ecco, NON era questo hotel, ma il suo vicino. Il Sea Club, invece, era bellissimo, conosco tante persone che ci hanno alloggiato e lavorato e, per questo, te lo consiglio!
  • Blue Sea Piscis: altro hotel con formula all-inclusive e adults only, sempre a Port de Alcudia, a pochi minuti dalla spiaggia.
  • Apartamentos Carlo V: soluzione diversa, ad Alcudia centro, in appartamento. Se vuoi vivere a pieno uno dei centri storici più belli di Maiorca, spendendo poco, prova a dare un’occhiato!

Ad ogni modo, utilizzando il Form qui sotto potrai trovare tutti gli alloggi disponibili ad Alcudia nelle date che ti interessano!

⬇️⬇️⬇️

Booking.com

Vita notturna ad Alcudia

Alcudia è una delle destinazioni preferite da inglesi e tedeschi, anche se rispetto a Magaluf è più orientata a un turismo familiare.

Questo non vuol dire che ad Alcudia non ci siano opportunità di divertimento, anzi! Se hai letto il mio articolo sulle migliori discoteche di Maiorca, avrai visto che uno dei locali citati è proprio a Porto di Alcudia.

Si tratta del Banana’s, una discoteca sue due piani con due vistosissimo ascensori di vetro che ti portano sulle piste. Il locale più frequentato dai giovani provenienti da tutto il mondo. Alcudia è una località perfetta anche per gli over 30, dove si può ballare fino al mattino in discoteche, bar e pub.

La vita notturna si concentra quindi a Port de Alcudia. Ad Alcudia città vecchia, invece, ci sono locali più tranquilli, come bar con musica dal vivo e locali con tavolini all’aperto, dove sorseggiare un drink in tranquillità, nella cornice medievale della Città Vecchia!

 

Se hai trovato almeno un po’ interessante quello che ti ho raccontato, posso chiederti un favore? Lascia un commento qui in basso! A te non costa nulla, ma ci aiuteresti moltissimo ad arrivare a più gente possibile. Grazie mille per il tuo aiuto!

⤵️⤵️⤵️

Discoteche Palma di Maiorca

Palma di Maiorca, con i suoi nightclub, discoteche, locali e pub, è uno dei punti riferimenti assoluti per quanto riguarda i club in Spagna.

I divertimenti notturni a Maiorca, soprattutto a Palma, non mancano mai, e dopo una giornata al mare e alla scoperta delle bellezze dell’isola, è obbligatorio un assaggio della fiesta di Palma di Maiorca.

In questo articolo cercherò di raccontarti quelli che per me sono i migliori locali dove andare la sera, le zone più movimentate dove uscire e, soprattutto, le migliori discoteche di Palma!

Cosa fare la sera a Palma de Maiorca?

La vita notturna di Maiorca si concentra principalmente a Palma e dintorni: a pochi minuti dalla capitale troviamo Magaluf, il posto preferito dai giovani turisti, la capitale del divertimento notturno a Maiorca. Una serie interminabile di locali, disco-pub e club, frequentati soprattutto da turisti inglesi e tedeschi.

Oltre alle discoteche più famose, Palma offre una grande varietà di locali di ogni tipo, dove bere qualche birra e qualche drink in compagnia, per “scaldare i motori” prima della serata!

Se sei a Maiorca durante la settimana, il martedì è il giorno della Ruta Martiana: i bar più famosi del centro storico, come il Moltabarra, il Lemon Tree e la Jugueteria, preparano una grande varietà di “tapas” e “pinchos”. Per 2€ circa potrai avere una birra e una tapa: un’offerta che attira centinaia ragazzi e ragazze, in un’atmosfera davvero unica che trasforma un martedì qualsiasi in una festa!

La migliore zona dove uscire la sera durante il weekend a Palma è Santa Catalina.Il sabato, qui, la serata inizia molto presto, già nelle prime ore del pomeriggio. È il momento del Tardeo: molte delle principali discoteche di Palma aprono e si riempiono già verso le 17!

Allora, sei pronto a conoscere i migliori locali di Palma di Maiorca dove andare la sera? Se vuoi conoscere le discoteche di Palma, ecco la top 10!

(Attenzione: non fidarti di quello che leggi su altri siti. Il Pacha e l’Abraxas a Palma non ci sono più da diverso tempo…)

1.Tito’s

Non ha bisogno di presentazioni. Il Tito’s è la discoteca più famosa di Palma, soprattutto tra gli italiani.

Si trova sul Paseo Maritimo, il lungomare principale di Palma, circondato da bar e ristoranti. Impossibile non notarlo, un po’ per la sua insegna luminosa, un po’ per i due ascensori in vetro che ti porteranno direttamente in pista, con uno splendido panorama sulla città e sulla Cattedrale! In estate, sul Paseo Maritimo, è possibile assistere a delle “Tito’s parades“, cioè sfilate a tema in relazione all’evento, formate da ballerine e ballerine dello staff! Il Tito’s è sviluppato su due livelli, e include un “salottino” proprio fuori la discoteca, dove all’inizio di ogni serata è possibile assistere a fantastici show.

Il prezzo d’ingresso, con per tutte le migliori discoteche di Mallorca, dipende dall’evento, ma si aggira intorno ai 25€ con bevanda inclusa. Da qualche tempo, però, il sabato pomeriggio è possibile entrare gratis al Tito’s per il mitico Tardeo!
Tito's Palma di Maiorca

 

2.BCM Nightclub Magaluf

Tra le discoteche di Magaluf, il BCM Planet Dance è la principale, nonché discoteca la più grande di Maiorca, quinta discoteca più grande d’Europa. Simbolo della vita notturna di Magaluf, questa discoteca si apre su tre piani, per una capacità totale di 5000 persone e un impianto super all’avanguardia, da 125.000W! Il complesso BCM include la BCM main room, il Vip Lounge al di sopra guardando il Dj Booth e il Millenium (il pavimento sotto BCM). Il biglietto di entrata ti dà l’ingresso a BCM e Millenium!

Insieme al TITO’S, è una discoteca sicuramente da vedere. Considera che qui hanno suonato (e suonano ogni estate) i dj più famosi d’Europa, come David Guetta, Tiesto, Steve Aoki, Axwell & Ingrosso. Inoltre, il MILLENIUM, che è di fatto un’altra discoteca che fa parte dello stesso complesso, ma al di sotto della main room, ti offrirà una musica diversa, quasi sempre raggaeton e commerciale (in relazione all’evento). Consiglio: abbigliamento easy e scarpette! Insomma, il BCM PLANET DANCE, è il tempio del divertimento.

Ecco perché il prezzo d’ingresso è abbastanza elevato (intorno ai 50€ circa). Il mio consiglio è di dare un’occhiata al sito con largo anticipo, per informarsi sui prossimi eventi della stagione, nonchè sulla programmazione dei concerti – perché il BCM apre solo in estate – e comprare le prevendite!

BCM Mallorca

3.The Club International – Arenal

The Club Mallorca è invece una discoteca situata sul lungomare di Playa de Palma, Balneario 6, proprio fronte spiaggia! Ci siamo spostati in area tedesca, quindi nei pressi del The Club troverai tanti bar, club, disco-pub, spesso frequentati da turisti provenienti dalla Germania.

La discoteca ha un’aria più internazionale, quindi troverai anche italiani e spagnoli! IL “must” del The Club è la stupenda animazione che ogni notte s’incarica di fare uno spettacolo di musica e ballo! Le luci, il dj e un ottimo impianto fanno il resto, per formare un perfetto mix!

Abbigliamento: il locale ha il suo fascino e gli interni la loro “eleganza”, ma mantieniti sul casual, la notte qui ci si diverte, e magari dopo farsi un tuffo in acqua!

Il costo dell’entrata si aggira intorno ai 15€. Anche per il The Club, vi consiglio di comprare anticipatamente la prevendita.

4.Club de Mar Terrace & Night Club

Uno dei club più chic e frequentati di Palma è il Club de Mar, situato all’interno del club nautico, al termine del Paseo Maritimo.

Il club è frequentato specialmente dai “locali”, ma in piena stagione estiva è anche la scelta di molti turisti! Musica reggaeton, ottimi drink e soprattutto una pista da ballo sulla terrazza con vista mare: sono questi gli ingredienti della vita notturna estiva al Club de Mar di Palma!

Occhio: c’è selezione all’ingresso, quindi non dimenticare di mettere in valigia una camicia. 😏

5.Luna

Si trova in Plaza del Vapor, nel quartiere di Santa Catalina. Il Luna, chiamato anche Lunita, è uno dei principali locali di Palma dove ascoltare musica commerciale.

In particolare, è uno dei club più frequentati durante il Tardeo del sabato pomeriggio. Il venerdì sera, invece, ospita gli eventi di musica elettronica R33. Il prezzo d’ingresso è di 10€, senza drink.

6.Backstage

Uno dei posti più fighi, secondo me, di Palma. A inizio serata l’ingresso è gratuito e si può assistere a ottimi concerti di musica dal vivo di band dell’isola e della penisola.

A partire da mezzanotte, il Backstage si trasforma in una classica discoteca con la miglior musica commerciale del momento, soprattutto Reggaeton. La location è suggestiva, l’impianto è di tutto rispetto: il Backstage è uno dei locali preferiti dai ragazzi di Palma!

7.Banana Club – Alcudia

Se per qualche motivo non ti trovi a Palma ma nel nord di Maiorca, precisamente a Port de Alcudia, allora il locale per te è il mitico Banana Club!

Due piani, ascensori con vetrate come per il Tito’s, ed eventi diversi ogni sera. Da non perdere gli schiuma party! È un locale a cui sono particolarmente affezionato: la prima volta che sono stato a Maiorca alloggiavo proprio ad Alcudia. E devo dire che il Banana non ha mai deluso.

8.Brooklyn Club

Per gli amanti della musica techno ed elettronica, il Brooklyn è una meta imprescindibile della vita notturna di Palma.

Si trova nel quartiere di Santa Catalina, non lontano dal mercato. È aperto fino alle 6 e il volume non troppo alto della musica lo rende un posto piacevole anche solo dove bere qualche drink. Per gli amanti del genere, un posto da vedere!

9.Sabotage

Il Sabotage è un locale a ingresso gratuito che si trova nel barrio di Santa Catalina, proprio alle spalle del Luna, in Plaza del Vapor.

I dj suonano generalmente musica indie-pop, ma non mancano le serate rock e reggae. Non è una vera e propria discoteca, ma è una certezza delle serate maiorchine: anche durante il Tardeo, è sempre popolato da ragazzi e ragazze pronti a ballare fino alle prime luci dell’alba!

10.Megapark – El Arenal

Spostiamoci in “terra tedesca”, nella zona di El Arenal. Qui sorge il mitico Megapark, un enorme discoteca frequentata per lo più da turisti tedeschi.

Onestamente, durante l’estate ti consiglierei di andare a ballare altrove, in uno dei locali che ti ho suggerito prima. Tuttavia, l’Oktoberfest organizzata al Megapark è un’esperienza mistica da provare almeno una volta nella vita.

11.Social Club Mallorca Nightclub

Un club piuttosto nuovo, aperto nel 2017, in una location davvero suggestiva e curata, nel bel mezzo del Paseo Maritimo. La terrazza con vista sul porto e la sua musica sempre ricercata lo rendono un posto unico nel suo genere.

Il prezzo d’ingresso è solitamente di 20€ e difficilmente c’è selezione all’ingresso. La musica suonata varia dall’house all’indie-rock all’immancabile reggaeton, al quale difficilmente riuscirai a sfuggire nelle tue notti danzanti a Palma di Maiorca.
social club palma de mallorca

Spero che questa guida alla vita notturna di Maiorca ti sia stata d’aiuto. La nightlife di Palma è in continuo movimento e aggiornerò questo post per ogni novità.

Intanto, se hai qualche domanda, qualche suggerimento o semplicemente hai trovato utile questo post, ti prego di lasciare un commento qua sotto e di condividerlo sui social. E ora… fiesta! ?

Colonia Sant Jordi Maiorca

 

Pochi posti a Maiorca conservano meglio di Colonia Sant Jordi lo spirito dei paesi di pescatori del Mediterraneo. Silenzio e brezza estiva che fanno da sottofondo a una passeggiata al tramonto, sul lungomare, mi hanno ricordato, non senza nostalgia, le estati passate, quelle di quando ero piccolo. Intere settimane di vacanze con tutta la famiglia, in qualche paesino costiero del Mediterraneo.

Non so perché mi fa questo effetto, ma Colonia de Sant Jordi ha un fascino particolare.

Situata nell’estremo sud-est di Maiorca, La Colonia è una cittadina tradizionalmente abitata da pescatori, che negli ultimi anni è diventata uno dei posti più belli e frequentati di Maiorca. Il faro, le saline, la spiaggia di Es Trenc e l’isola di Cabrera sono solo alcuni dei punti di interesse nei dintorni..

Un luogo ideale per famiglie, per chi va in vacanza a Maiorca con i bambini, proprio per la tranquillità di cui ho scritto all’inizio del post. Ma Colonia Sant Jordi è anche un posto vivace e animato, con diversi ristoranti, locali e beach club sulla spiaggia, come il famosissimo S’Embat Ses Covetes.

In questo post cercherò di darti qualche informazione (spero) utile su Colonia Sant Jordi: cosa vedere, le migliori spiagge nelle vicinanze, come arrivare e… qualche posto segreto, da buon “maiorchino acquisito” quale ormai sono diventato!

Le spiagge di Colonia de Sant Jordi: Es Trenc e non solo!

Della spiaggia di Es Trenc te ne ho già parlato: tra le spiagge, è uno dei must seen di Maiorca, con il vantaggio di essere piuttosto estesa. Anche nei periodi più affollati, bene o male si trova sempre parcheggio e posto dove adagiarsi sulla sabbia.

Ma la spiaggia dei bunker non è l’unico posto dove andare al mare a Colonia Sant Jordi.

C’è la spiaggia di Es Dolc, per esempio, nella stessa baia del porto, che rimane sul lato opposto. È una spiaggia di sabbia e rocce, piuttosto tranquilla, protetta da una bella pineta e con un chiringuito non male: Chiringuito es Dolc, appunto.

Le spiagge della Colonia Sant Jordi

Foto della spiaggia di Colonia Sant Jordi

Continuando verso sud, è tutto un susseguirsi di piccole spiagge: Playa Es Dofì e la bellissima Playa Es Carbò su tutte.

Gran parte dei miei amici mi odiano perché amo le spiagge come Es Carbò, quelle che per arrivarci devi camminare un po’, in questo caso una buona ventina di minuti dal parcheggio. Quindi, pur essendo una spiaggia molto tranquilla, non sempre è adatta per chi ha bambini piccoli. Insomma, valuta tu: turista avvisato…

Cosa vedere e cosa fare a Colonia Sant Jordi

Le Saline

L’angolo sud orientale di Maiorca è totalmente piatto. Non una collina, ma una distesa immensa di prati e campi. E saline.

saline colonia sant jordi

Le saline di Colonia Sant Jordi sono uno dei punti di interesse principali della località.

Sì, perché la conformazione di questa parte di isola ha fatto in modo che potessero nascere le Saline de s’Avall, che si dice siano le seconde più antiche del mondo.

Non che ci sia molto da visitare, però l’effetto ottico dato dalle distese di sale è davvero particolare.

Parco Naturale Isola di Cabrera

Il paradiso naturale di Cabrera è una delle mete tipiche delle escursioni a Maiorca, pur rimanendo ancora un’isola piuttosto sconosciuta ai più.

Zero strutture turistiche, solo una piccola cantina per calmare la ste. Un contesto naturale protetto da più di 500 specie di piante e 950 di animali marini.

Parco Naturale Cabrera Sant Jordi

Vista dell’isola di Cabrera, nell’omonimo Parco Naturale

Come ci si arriva? No, a nuoto meglio di no. Il mio consiglio è quello di prenotare un’escursione organizzata. Affidarsi a tour guidati è spesso l’unico modo di fare snorkeling nei paraggi dell’isola, cosa che è proibita senza permesso.

Ti consiglio questa escursione organizzata da Civitatis. Meno di 50€ a persona, per un’escursione di mezza giornata che parte dal porto della Colonia e che ti permetterà anche di nuotare nella splendida Cueva Azul!

VEDI PREZZO ESCURSIONE CABRERA

Colonia Sant Jordi Centro

Non è tra i più famosi di Maiorca, ma comunque una passeggiata vale la pena farla, se alloggiate in questa zona. Da vedere la Torre S’Avall, risalente al XIV secolo, le mura di S’Estany, la Torre di Ca’N Barbara e la chiesa.

Faro di Cap Salines

Il punto più a sud di Maiorca. Ci si arriva facilmente in auto, si parcheggia nei pressi del cancello del faro e si percorre un sentiero tra i cespugli.

Il Faro è immerso in un paesaggio lunare, un muro di rocce su cui si scaglia il mare aperto (e spesso anche un forte vento). Un luogo unico dove sedersi, meditare e rilassarsi.

Faro Ses Salines

Il faro di Ses Salines e il suo paesaggio lunare.

Da qui si può anche partire verso nord e arrivare, in circa un’ora e mezza, alla splendida Cala Marmols.

I dintorni di Colonia Sant Jordi

Domanda da 100 milioni di dollari: conviene alloggiare a Colonia Sant Jordi?

Dipende. Ma tendenzialmente si.

Sicuramente sarai un po’ isolato da Palma, dalla Sierra de Tramuntana e dal nord dell’isola. Inoltre, questa zona è mal collegata con il trasporto pubblico, quindi noleggiare un’auto è obbligatorio!

Tuttavia, alloggerai in un posto tranquillo e affascinante, dove durante tutta l’estate c’è sempre qualcosa da fare (come la Festa delle Saline la prima settimana di agosto.)

Alba a Colonia Sant Jordi

Da qui, inoltre, potrai visitare facilmente alcuni punti d’interesse nelle vicinanze: Cala d’Or, Il parco naturale di Mondragò, Manacor, Calo des Moro e la Collina di Sant Salvador.

Hotel Colonia Sant Jordi

👉 Più che da visitare, Colonia Sant Jordi è un posto da vivere e dove, possibilmente, alloggiare. Qua sotto ti do qualche consiglio:

  • Hostal Colonial: diciamo che Maiorca non è proprio una meta per backpackers. Eppure, qua e là per l’isola, qualche ostello lo si trova, e non è neanche male. L’Hostal Colonial, a Colonia Sant Jordi, è uno di questi!
  • Bluewater Hotel: hotel vista mare, a 300 metri dalla Playa de Els Estanys. Cosa vuoi di più dalla vita?
  • Hotel Isla de Cabrera: una delle scelte più frequenti, specie per chi vuole dormire nei pressi del porto dal quale ogni giorno partono i traghetti per Cabrera. Un tre stelle dai prezzi contenuti.

⬇️⬇️⬇️

GUARDA I PREZZI DI TUTTI GLI HOTEL DI COLONIA SANT JORDI

Come arrivare?

Qui sopra trovi l’itinerario per arrivare alla Colonia in auto, da Palma. Si arriva fino a Campos in autostrada e poi si seguono le indicazioni per Ses Salines.

Con i mezzi pubblici, invece, bisogna prendere il 502 della TIB dalla Stazione Intermodale, e in un’ora e un quarto si arriva a Sant Jordi. Il prezzo del biglietto è di circa 4€.

Dove mangiare? Migliori Tapas di Colonia Sant Jordi

Sono stato solo due volte a cena da Colonia Sant Jordi, ed entrambe le volte ho mangiato molto bene.

La prima volta andai al Cassai Beach House, un Tapas bar dalla location pazzesca, vista mare. Puoi prenotare un tavolo direttamente da Tripadvisor, a questo link.

La seconda volta, invece, sono andato coi miei genitori a Salicornia, sulla via pedonale Gabriel Roca. Piatti gourmet in un’ambiente curato ed elegante, annesso all’Hotel Honucai. Ecco il link di Tripadvisor per recensioni e prenotazioni.

Se hai trovato almeno un po’ interessante quello che ti ho raccontato su Colonia Sant Jordi, posso chiederti un favore? Lascia un commento qui in basso! A te non costa nulla, ma ci aiuteresti moltissimo ad arrivare a più gente possibile. Grazie mille per il tuo aiuto!

⤵️⤵️⤵️

 

Escursioni Maiorca

 

Le escursioni e le attività organizzate sono il complemento ideale per una vacanza indimenticabile. E di escursioni a Maiorca ce ne sono tante e di tutti i tipi. Avrai l’imbarazzo della scelta!

Data la grande affluenza turistica, Maiorca offre una grande varietà di tour (come il nuovissimo walking tour gratis di Vivere Maiorca) e attività organizzate, che si prenotano facilmente e che hanno spesso prezzi contenuti. Molte delle attività, soprattutto le escursioni in barca, comprendono il transfer dal tuo hotel.

Tieni conto, comunque, che è possibile trovare gite ed escursioni in ogni zona dell’isola!

In questo articolo ti propongo una serie di escursioni a Palma di Maiorca che potrai prenotare facilmente online prima del tuo viaggio a Maiorca. Escursioni in barca, anche verso le altre Isole Baleari, tour gastronomici, tour di Palma di Maiorca, escursioni di un giorno, attività sportive e divertimento!

Inoltre, se cerchia una escursione crociera a Palma di Maiorca da fare mentre la tua nava attracca al porto di Palma, qui troverai sicuramente qualcosa di utile!

Allora, sei pronto? Vediamo un po’ cosa puoi fare durante la tua vacanza a Maiorca. Ti propongo un po’ di attività ed escursioni da fare a Palma!

Palma di Maiorca Escursioni in barca

Le gite in barca a Maiorca di un giorno sono in assoluto le più richieste dai turisti che scelgono Palma come meta per le loro vacanze. Escursioni in barca a vela ed escursioni in catamarano Palma di Maiorca su tutte.

Cosa c’è di meglio di una giornata in barca, immersi nell’azzurro del mare delle Baleari, alla scoperta delle bellezze della costa di Maiorca, delle grotte e delle spiagge raggiungibili solo via mare. Le escursioni via mare sono sicuramente il modo migliore per godersi Maiorca, specie in alta stagione, quando le spiagge sono più affollate.

Per gli amanti delle gite in barca a vela a Maiorca, nella zona sud-ovest dell’isola (quella di Palma e di Magaluf, per intenderci), è possibile fare un’escursioni in barca a vela di sei ore. Un’occasione unica sia per ammirare questa porzione di costa dal mare, sia per vivere l’esperienza della barca a vela. Che ha sempre il suo fascino.

Il prezzo comprende:

  • Pick up in hotel
  • Giro in barca di 6 ore
  • Aperitivo, cibo e bevande
  • Accompagnatore di lingua spagnola e inglese
  • Attrezzatura da Paddle Surf e Snorkeling

👇Per saperne di più e prenotare, clicca l’immagine qui sotto.

 

Se invece preferisci una Gita in catamarano a Palma di Maiorca, ho due soluzioni da suggerirti.

La prima è un’escursione in Catamarano all’isola di Sa Dragonera, uno dei punti più meravigliosi di Maiorca. Per altro, la crociera prevede anche una sosta con bagno a Cala d’Egos, una delle cale vergini più incredibili del sud dell’isola, tra le mie preferite.

Il prezzo comprende:

  • Transfer in catamarano dal porto scelto.
  • Guida in lingua inglese e spagnola.
  • Pranzo con bibite incluse (acqua o sangria).
  • Snorkeling

 

L’alternativa?

Una gita in catamarano niente male, tra le spiagge di Es Trenc e Es Caragol, le più belle della costa est di Maiorca. Una gita all’insegna dello snorkeling e dei bagni nell’acqua limpida di questa zona

Il prezzo dell’escursione comprende:

  • Crociera in catamarano.
  • Attrezzatura da snorkeling.
  • Pranzo e bevande.

👇Clicca qui sotto per info e per prenotare l’escursione!

 

Ma le possibilità di fare escursioni in barca a Maiorca sono tantissime. Il mio consiglio è sempre quello di prenotare online, per essere sicuro di trovare posto e di risparmiare: le agenzie locali, specie nelle zone più turistiche, gonfiano i prezzi notevolmente.

👇Scegli l’escursione perfetta per la tua vacanza tra le attività suggerite!

 

Escursioni da Maiorca a Minorca in barca

Tra le domande che puntualmente mi vengono poste, una delle più frequenti è: ma è possibile fare un’escursione a Minorca di una giornata?

La risposta è sì.

Quest’escursione è tra le più gettonate in assoluto. Si parte al mattino presto, con pick up in hotel e traversata di circa due ore fino a Minorca. Il tour prevede, poi, la visita ad alcuni dei posti più belli di Minorca, inclusi ovviamente Ciutadela e Mahon.

Nel prezzo è compreso:

  • Guida in italiano e altre lingue.
  • Servizio di trasporto di andata e ritorno in hotel.
  • Trasporto in autobus climatizzato.
  • Viaggio in barca di andata e ritorno presso Minorca.

👇Clicca qui sotto per info e per prenotare l’escursione!

 

Ok, so che te lo starai chiedendo.

Purtroppo non è possibile fare escursioni di un giorno a Formentera o a Ibiza da Maiorca. Considera che queste due isole sono piuttosto distanti da Maiorca. Il mio consiglio, se ci tieni a visitarle, è di dedicare loro un pezzo del tuo viaggio, anche due o tre giorni.

 

Maiorca: tour e attività a Palma

Ma Maiorca non è solo mare. Lo dico sempre.

Maiorca è storia, cultura, tradizione. E Maiorca è soprattutto Palma, la capitale, il centro nevralgico. E, neanche a dirlo, una città stupenda, con uno dei centri storici più importanti della Spagna, frutto dell’avvicendamento di vari popoli nel corso della storia.

Ci sono tantissime possibilità diverse per visitare e scoprire la città.

 

Palma Instagram Tour

Questa è un’attività di cui vado molto fiero, anche perché te la offre solo Vivere Maiorca. 

Hai presente quella sensazione spiacevole di tornare da un viaggio e rendersi conto di non avere nessuna foto che ti ritragga nei posti che hai visitato?

Il Palma Instagram Tour è un tour personalizzato con una fotografa professionista locale, Adéle, che ti porterà in giro per il centro, nei punti più belli, segreti e “instagrammabili” che conosce solo lei. Ovviamente, ti scatterà tantissime foto, che successivamente editerà in maniera professionale e ti invierà, pronte da stampare o da pubblicare sui social!

Adéle è una ragazza simpaticissima e una fotografa eccezionale, che sa come metterti a tuo agio e che ti scatterà fotografie davvero belle. E che non esiterà a raccontarti aneddoti e curiosità sui luoghi che visiterete durante il tour!

Io stesso ho fatto il tour ed è un’esperienza diversa e divertente, un modo alternativo di visitare il centro di Palma e di avere delle bellissime foto ricordo!

  • Incontro su La Rambla, nei pressi del Café Riutort
  • Piacevole passeggiata nel centro di Palma, passando per punti strategici come la Cattedrale, il Parc de la Mar, Es Baluard …
  • +100 foto con editing professionale
  • Lingua: Inglese – Spagnolo
  • Una giornata divertente e alternativa

 

👉 In quanto lettore di Vivere Maiorca hai diritto a un 10% di sconto sull’acquisto del tour! Per info e prenotazioni compila il form qui sotto indicando le tue disponibilità e riceverai risposta entro 24 ore!to qui sotto!

INFO E PRENOTAZIONI PALMA INSTAGRAM TOUR

6 + 6 =

Tour Palma di Maiorca

Per quanto riguarda i walking tour e le visite guidate del centro di Palma, l’unico walking tour in italiano a Palma è il “Vivi Maiorca anche Tour“, il free walking tour organizzato da Vivere Maiorca!

La formula è quella del free walking tour. Passeggeremo insieme per poco più di 2 ore nel centro di Palma, tra le vie del centro storico e gli edifici più significativi.

Ti racconterò aneddoti su Palma e ti mostrerò i luoghi più importanti della vita cittadina.

E per finire, una sorpresa gastronomica, che non fa mai male…

Per saperne di più e per prenotare, vai alla pagina dedicata al Free Walking Tour!

palma de maiorca walking tour

 

Altri tour

Ho trovato anche questo tour a pagamento in italiano, dalla durata di 5 ore, che tocca alcuni punti interessanti del centro di Palma e che comprende il servizio di pick up al tuo hotel. Una buona escursione a Palma di Maiorca che puoi prenotare facilmente online.

Nel prezzo è compreso:

  • Visita di Palma (26€)
  • In alternativa, puoi scegliere la Visita di Palma + Ingresso alla Cattedrale (36€)
  • Guida in italiano
  • Servizio di pick up e drop off dal tuo hotel

👇Clicca qui sotto per info e per prenotare l’escursione!

Altre attività a Palma? Ce ne sono davvero una marea, specie in spagnolo e in inglese. Te ne lascio qui sotto qualcuna: ti basterà cliccare su quella che preferisci per prenotarla!

Attività Maiorca: sport estremi e divertimento

E dopo tutta questa cultura, è arrivato il momento di divertirsi!

A Maiorca avrai la possibilità di praticare qualsiasi tipo di sport acquatico e di sport estremo. Potrai guidare qualsiasi tipo di mezzo. E soprattutto potrai sperimentare qualsiasi tipo di festa.

Qualsiasi. Fidati.

 

Feste in barca Palma di Maiorca

Ti piacciono i boat party? Ti va una bella festa in barca, nella baia di Palma, con vista alla cattedrale illuminata?

A Palma ci sono tantissimi boat party in estate: non è improbabile che sulla spiaggia di Palma o sul Paseo Maritimo ti capiterà di incrociare qualche pr che ti inviterà a una festa in barca. Ovviamente a prezzo maggiorato.

Per risparmiare, ti consiglio queste due attività.

Sport e sport estremi a Palma di Maiorca

Per gli amanti del brivido, dell’adrenalina o per chi semplicemente vuole divertirsi un po’, Maiorca offre una grande quantità di attività! Giri in quad, kayak, Flyboard, immersioni, moto d’acqua e chi più ne ha più ne metta.

Dà un’occhiata alle attività qui sotto e scegli la tua preferita!

Queste erano una serie di attività ed escursioni di ogni tipo che potrai trovare a Maiorca. Sebbene alcune di queste attività le abbia provate in prima persona, ci tengo a precisare che sono tutte attività organizzate e raccolte dal sito Civitatis. Civitatis è uno dei migliori siti in quanto a prenotazione online di attività ed escursione ed è molto affidabile!

Ad ogni modo, ci tengo a dire che Vivere Maiorca non è responsabile di nessun problema relativo alla prenotazione, al pagamento e allo svolgimento di queste attività.

Per qualsiasi dubbio o consiglio, comunque, resto a tua disposizione! Lascia un commento qui sotto!

7 cose da fare e vedere a Soller

cosa vedere a Soller

In molti stentano a credermi quando dico che uno dei posti più belli da vedere a Maiorca è un paese di montagna. Eppure è proprio così: vi presento Soller, una perla di Maiorca e della Sierra de Tramuntana, un posto che consiglio a tutti di visitare durante un viaggio a Maiorca.

Si trova a 25 chilometri a nord di Palma, ma Soller è divisa dalla città dalla montagna. Proprio la morfologia del territorio rendeva Soller, in passato, quasi inaccessibile. Oggi, la si raggiunge molto facilmente, che sia in auto, a piedi o… su un treno vecchio più di un secolo.

Ma andiamo con ordine. Quando qualcuno viene a trovarmi, la gita a Soller è un vero must. Ecco qualche consiglio, le mie 10 cose da fare per cui vale la pena andare a Soller.

Booking.com

1. Il Ferrocarril e il Tram de Soller: un viaggio nel tempo!

Si parte da Palma e si arriva a Soller, attraversando il centro e passando tra le montagne della Sierra della Tramuntana. Il tutto a bordo di un treno di legno del 1912 che assomiglia molto, metaforicamente, a una macchina del tempo. Un’esperienza unica, che ti permette ad ammirare angoli della Sierra altrimenti inaccessibili, tra montagne, valli e intere distese di agrumeti.

Questo treno fu inaugurato nel 1912, di certo senza la pretesa di diventare una delle principali attrazioni turistiche dell’isola, ma semplicemente per collegare Soller con la capitale, altrimenti difficilmente raggiungibile. Oggi non è più alimentato a vapore, ovviamente, ma le sue forme sono rimaste fedeli a quelle originali. così come l’esperienza che potrai vivere.

Treno di legno di Soller

Uno dei tratti più spettacolari del Tren de Soller.

Un’esperienza che consiglio: si parte da Palma, dalla apposita Stazione Ferrocarril de Soller, e in un’ora circa si arriva a Soller, in pieno centro del paese. Il treno effettua anche una fermata intermedia nel “pueblo” di Bunyola.

Fatto 30, facciamo 31: una volta arrivato, dopo una passeggiata nel centro storico, ti consiglio di proseguire il tuo viaggio prendendo il Tram de Soller, che ti porterà allo splendido Puerto de Soller, la località balneare del pueblo. Il tram viene chiamato anche Tren Naranja o Orange Express: mi hanno spiegato che il motivo del nome non è da ricondurre al colore delle vetture, ma agli aranceti che attraversa durante la sua discesa al porto. Un altro viaggio nel tempo, su un mezzo dall’aspetto classico, di legno, che si snoda per il centro e scende giù fino al mare.

Con il treno, ovviamente, ci si impiega un po’ di più rispetto all’auto: da quando è stato aperto il Tunnel de Soller, oggi per altro gratis, Palma-Soller è poco più che una passeggiata. Ma i panorami e gli scorci che ammirerai valgono assolutamente la pena del viaggio!

Tutte le informazioni riguardo prezzi e orari del Tren de Soller, le trovi sul sito ufficiale!

TOUR PANORAMICO DI MALLORCA!

Un tour di un giorno che comprende un giro con il Treno di Soller, il Tram di Soller e il traghetto. Una buona scelta per vedere il meglio della Sierra de Tramuntana, offerta da GetYour Guide. Consigliatissimo!

⤵️ ⤵️ ⤵️

VEDI PREZZO

 

2. Iglesia de San Bartolomeu: una sorpresa gigantesca!

Ti racconto della mia prima volta a Soller. Ci andiamo in macchina, con i miei coinquilini e un altro amico. “Andiamo a mangiare a Soller, un piccolo pueblo della Tramuntana”. Parcheggiamo, passeggiamo verso il centro. Mi guardo intorno: in effetti, ha tutte le sembianze di un piccolo villaggio. Tipici bar di paese, vicoli stretti. Botteghe artigiane, piccoli negozi alimentari, dove arance e limoni dominano le vetrine. Tutto molto carino, piccolo e delizioso.

Poi arriviamo nella piazzetta principale, alzo lo sguardo e… wow! Una chiesa gigantesca. Enorme. Altissima. Inaspettata.

È la Iglesia de San Bartolomé, che con la sua facciata neo-gotica e modernista domina la Plaza de la Constituciòn. Non sono ne un esperto ne un grande ammiratore di architettura e di chiese, ma ti assicuro che quella di San Bartolomé, lì in mezzo a questo piccolo villaggio di montagna, è stata davvero una sorpresa notevole.

Chiesa di Soller

La Iglesia de San Bartolomeu che svetta sulla piazza.

 

3. Visitare Can Prunera, il Museo Modernista

La storia dell’Art Noveu a Maiorca è molto carina e interessante, a cavallo tra verità e leggenda. Si dice che a metà del 1800 un’epidemia distrusse gran parte dei campi di frutta e verdura di Maiorca. La conseguenza? Un importante movimento migratorio verso la vicina Francia.

Quando questi maiorchini tornarono, anni dopo, portarono con se la passione per l’Art Noveu. Come Joan Magraner e Maralinda Vicens, mercanti di frutta che nel 1911 costruirono questo splendido palazzo modernista, il cui progetto si dice sia stato curato da Joan Rubio Bellver, discepolo di Antoni Gaudì.

Oltre ad ammirare l’edificio in sé, che ti assicuro è davvero sorprendente anche per chi non è appassionato di architettura, Can Prunera offre la possibilità di partecipare a mostre e attività culturali nei suoi giardini. Io, una visita, personalmente la consiglio!

Can Prunera Mallorca

Discreta cupola nel museo di Can Prunera.

 

4. Museo Balear di Scienze Naturali: un tuffo nel verde

Vale la pena farsi un giro, se non altro per i suoi Giardini Botanici. Poi chiaro, se sei un appassionato di flora e fauna maiorchina, qui troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno. Un po’ caro: l’ingresso costa 8€ a persona. Il museo si trova all’interno di una casa signorile del XX secolo, effettivamente molto bella. Non una visita imprescindibile, ma certamente piacevole.

 

5. Qualche Tapas al Bar Sa Butigueta

Ci sono tanti posti dove mangiare a Soller, molti dei quali abbastanza cari e turistici. Soprattutto, ti sconsiglio di sederti nei bar della piazza. Anche perché basta spostarti di 50 metri seguendo le rotaie del tram per trovare il mio posto preferito…

Il Sa Butigueta è un tipico bar maiorchino, arredato in maniera tradizionale e con i tavolini all’esterno, a pochi centimetri (davvero!) dalle rotaie del tram di Soller. È il posto migliore dove assaggiare le specialità maiorchine in centro: tumbet, croquetas, frito mallorquin e sobrasada. Le “tapas” sono abbondanti, buone e i prezzi sono quasi ridicoli.

Certo, non aspettarti un ristorante raffinato: questa è la Maiorca vera, autentica. E i ragazzi del bar sono disponibili e simpaticissimi!

Tapas Sa Botigueta di Soller

Dove mangiare a Soller? A Sa Botigueta!

 

6. Una passeggiata romantica a Port de Soller

Un po’ come capita a Valldemossa, anche Soller, pur essendo un borgo di montagna, ha la sua spiaggia e il suo sbocco sul mare. È il Puerto de Soller, uno dei posti costieri più affascinanti di Maiorca, affacciato su una baia protetta e collegato al centro città dallo storico Tram di ci parlavamo prima.

È da qui che partivano le navi che trasportavano agrumi verso la penisola e verso la Francia, una delle principali attività commerciali dell’isola nei decenni passati. Oggi è una zona piuttosto turistica, ma che rimane comunque piacevole da visitare. Il tramonto è uno dei più belli di Maiorca, senza dubbio. Ci sono una serie di gelaterie e di bar carini e anche fuori stagione è un posto che ha sempre il suo fascino.

Da vedere il Museo de la Mar e la Torre Picada: simbolo di Port de Soller, si tratta di un’antica torre costruita nel 1561 in seguito a un attacco pirata che, secondo la leggenda, fu respinto dalla popolazione di Soller.

Puerto de Soller

Il tram de Soller “sfreccia” a Port de Soller

 

7. Arrivare a Soller facendo trekking

Con la sua posizione al centro della Sierra de Tramuntana, Soller è meta imprescindibile per gli escursionisti. Qui passano alcuni dei percorsi preferiti dagli amanti del trekking. Qualche esempio:

  • Camino de Son Castellò: tre ore buone di cammino tra le bellezze della Sierra, con partenza da Deià e arrivo trionfale proprio a Soller.
  • Camin de Es Rost y Son Sales: fondamentalmente una passeggiata di 2 ore e mezza da Soller al Porto. Spettacolare!
  • Mirador de Ses Barques: è uno spettacolare belvedere, punto di passaggio del percorso che da Soller porta a Fornalutx e viceversa. Da qui, per altro, parte anche il cammino di Sa Costera, uno dei trail più belli e faticosi dell’isola.

Ma credimi, di sentieri nei dintorni di Soller ce ne sono davvero centinaia. Quelli citati sono gli unici tre che, fino a questo momento, ho avuto il piacere di fare. Ad ogni modo, ti lascio questo link, leggendario punto di riferimento per le escursioni a Maiorca. Almeno per me.

 

La vista del Porto di Soller dal Camì de Castellò. Non male, vero?

 

Se hai trovato almeno un po’ interessante quello che ti ho raccontato, posso chiederti un favore? Lascia un commento qui in basso! A te non costa nulla, ma ci aiuteresti moltissimo ad arrivare a più gente possibile. Grazie mille per il tuo aiuto! ??

⬇ ⬇ ⬇

  1. Scarica GRATIS la guida a tutte le spiagge di Maiorca

Inserisci la tua mail!

Riceverai subito il Manuale con più di 70 spiagge di Maiorca tutte da scoprire.

Inoltre, ti iscriverai alla mia newsletter: ogni tanto ti invierò consigli, offerte e informazioni su Maiorca! 😁

👉 Scopri la Guida alle spiagge

In questo sito usiamo Cookies, che non sono biscotti al cioccolato 🍪, in questo caso, ma piccole tracce del tuo passaggio, utili per offrire una migliore esperienza all’interno del sito. Accetta per proseguire a navigare su VivereMaiorca 😀

Per saperne di più leggi qui Cookie policy