Come si ottiene il NIE a Maiorca? In questo articolo cercherò di fare un po’ di chiarezza su un argomento fondamentale, ma sempre un po’ problematico, per chi ha deciso di trasferirsi a Maiorca o in Spagna in generale.

Richiedere il NIE per trasferirsi e lavorare in Spagna è un passaggio che spesso risulta complicato e stressante: fogli, firme, documenti, per di più in una lingua che non è la nostra. Ma fare il NIE è molto semplice, ci vuole solo un po’ di pazienza e conoscenza dei vari passaggi. D’altronde, ci siamo passati tutti!

Ma facciamo un passo indietro. Cos’è il NIE? Come ottenerlo? È possibile richiedere il NIE in Italia? Quanto dura? Andiamo con ordine e rispondiamo a tutti i dubbi sollevati da questo documento identificativo tanto importante.

Cos’è il NIE? A cosa serve?

Il N.I.E. (Numero Identificativo Stranieri, in spagnolo Número de Identidad de Extranjero) è un documento obbligatorio per chi ha scelto di risiedere e lavorare in Spagna.

Si tratta fondamentalmente di un numero identificativo dei cittadini stranieri in Spagna. Possiamo definirlo come il codice fiscale spagnolo.

Una delle prime cose che dovrai fare appena arrivato in Spagna, quindi, sarà richiedere il NIE. Ma a cosa serve il NIE, in poche parole?

Per definizione, il NIE è necessario per chi vuole stabilire con la Spagna “dei rapporti di tipo economico, professionale o sociale”. In pratica:

  • è indispensabile per lavorare in Spagna, sia come dipendente che come libero professionista, sia temporalmente che a lungo termine;
  • è indispensabile se vuoi aprire un conto in banca in Spagna;
  • è un documento obbligatorio se vuoi ottenere l’empadronamiento e gli sconti sui voli interni;
  • serve a ottenere, successivamente, la residenza in Spagna;
  • è obbligatorio per aprire una partita IVA;
  • serve a ottenere i servizi sanitari e la tarjeta sanitaria
  • è necessario per ottenere la Seguridad Social
  • è necessario se vuoi contrattare una linea telefonica in Spagna

Quindi in pratica, a cosa serve il NIE? A vivere in Spagna! Se hai intenzione di rimanere per più di tre mesi (90 giorni) su suolo spagnolo, il NIE non solo è obbligatorio per legge, ma è anche necessario per fare praticamente tutto.

Esempio di NIE: 1234567-C

noleggio barche maiorca

 

Scaricala ora!

La guida alle spiagge di Maiorca più completa che tu possa trovare sul web!

Come ottenere il NIE?

Dove si può richiedere il NIE?

Il NIE si può ottenere anche dall’Italia, anche se il mio consiglio è quello di richiederlo direttamente sul posto.

Il NIE, infatti, può essere richiesto:

  • In Spagna, richiesto in prima persona dall’interessato
  • In Spagna, richiesto da un rappresentate fornito di fotocopia del documento del richiedente e lettera di delega firmata
  • Nel paese di residenza del richiedente, presso un Consolato Spagnolo. A questo link trovi le informazioni ufficiali per richiedere il NIE presso un consolato spagnolo in Italia.

E a Maiorca? Per richiedere il NIE a Maiorca, dovrai per prima cosa prendere appuntamento all’ufficio di Extranjerìa. Tranquillo, la cita previa si può richiedere online al seguente link.

Tieni conto che generalmente è necessario attendere almeno un mese per l’appuntamento, quindi ti consiglio di prenotare il prima possibile.

Il giorno dell’appuntamento, ti dovrai recare all’ufficio Extranjeria di Palma, che si trova nella zona del Poligono di Levante, all’indirizzo Calle Felicià Fuster numero 7.

Quanto costa il NIE

Alla fine, per fare il NIE servono solo i 12€ necessari a pagare la tassa Mod-790. 

axa-assicurazione-viaggio

Richiedere il NIE: documenti necessari

Quali sono i documenti da portare con sè per ottenere il NIE?

  • Il Modulo di richiesta NIE, il famoso EX-15, debitamente compilato e stampato.
  • Il Modulo della tassa 790. Si tratta di una tassa di 12€ che dovrai pagare per ottenere il NIE. Ti consiglio di passare in banca prima di recarti all’appuntamento per pagare la tassa 790!
  • Originale e copia del passaporto o, nel nostro caso, della carta d’identità.
  • Il Giustificante, vale a dire la comunicazione della causa economica, professionale e sociale che giustifica la richiesta. (cos’è? te lo dico qui sotto)

Ecco, questo è un po’ l’elemento più complicato per avere il NIE. Se hai già trovato un lavoro, un buon giustificante è il contratto o pre-contratto di lavoro.

Altre soluzioni sono la ricevuta dell’iscrizione all’università spagnola o i documenti che attestino che ti accingi a lavorare come freelance o libero professionista.

E se non ho ancora un lavoro, non sono uno studente e nemmeno un libero professionista, posso richiedere il NIE? Certo! Dovrai portare con te un documento che attesti che tu disponga di risorse monetarie sufficienti a sopravvivere durante il tuo soggiorno in Spagna.

Il mio consiglio? Se non parli lo spagnolo, recati all’appuntamento con un amico che parla castigliano: renderà le cose molto più semplici e rapide! La burocrazia spagnola sa essere complicata come e più di quella italiana!

Ah, e portati dietro un libro. Le attese negli uffici pubblici, spesso, sono mooolto lunghe e noiose.

Giustificante per Nie: qualche info in più

Il giustificante è, almeno apparentemente, uno degli elementi più controversi quando ci prepariamo a richiedere il NIE. Ricorda che tale documento può essere, a seconda della situazione:

  • Contratto di Lavoro, pre-contratto o documento certificante l’iscrizione alla Seguridad Social spagnola
  • Iscrizione al Censo de Actividades Economicas o Iscrizione al Registro Mercantil o iscrizione alla Seguridad Social come autonomo (nel caso in cui ti accingi a lavorare in proprio in Spagna)
  • Documento di iscrizione all’università spagnola o Certificato accordo di Formazione Professionale
Attenzione! Qualsiasi documento ufficiale non scritto in lingua castigliana (spagnolo) o catalana non verrà considerato valido! Dovrai prima farlo tradurre da un traduttore ufficiale.

Modello EX-15: come compilarlo e dove scaricarlo

modulo ex 15 NIE

Il modello ex-15 è il modulo di richiesta del NIE. Lo puoi scaricare gratuitamente a questo link, per arrivare all’appuntamento già preparato senza perdere tempo inutilmente.

Attenzione! Ovviamente io sto dando per scontato che tu sia italiano e, come tale, membro dell’UE. Per chi è cittadino di uno stato fuori dall’Unione Europea, il Modello EX-15 non è valido.

Compilarlo è molto semplice e intuitivo, ma se non te la cavi con lo spagnolo, ecco un piccolo aiuto.

  • Pasaporte: il codice del passaporto o il numero di carta d’identità.
  • NIE: ovviamente va lasciato in bianco, dato che lo stai richiedendo. Il perché ci sia questa sezione è un mistero che un giorno mi piacerebbe approfondire.
  • 1er Apellido e 2° Apellido: il cognome, da scrivere nella casella 1er Apellido. In Spagna tutti hanno un secondo cognome, se non ce l’hai lascia la casella vuota senza problemi.
  • Nombre: il tuo nome, ovviamente
  • Sexo: spunta la casella corrispondente al tuo sesso. Ricorda che H sta per Hombre, uomo. Invece M sta per Mujer, donna.
  • Fecha de nacimineto, Lugar, País: data di nascita, luogo di nascita, nazione
  • Nacionalidad: la tua nazionalità, potrai scrivere “italiana”
  • Estado civil: “S”=nubile/celibe, “C”=sposato, “V”=vedovo/a, “SP”=separato/a
  • Nombre del padre/madre: dovrai scrivere i nomi dei tuoi genitori
  • Domicilio de residencia – n° – piso: è il tuo indirizzo. In Spagna solitamente si scrive via, numero civico, piano della tua abitazione e lettera corrispondente alla tua porta.
  • Localidad: il comune di residenza, nel mio caso Palma
  • C.P Codigo Postal: il codice postale
  • Provincia: la provincia di residenza. Chi vive a Maiorca deve scrivere “Illes Baleares”
  • Teléfono móvil – Email: numero di cellulare e indirizzo email. Ricordati, in caso di numero italiano, di aggiungere “+39” all’inizio del numero.

NIE bianco e NIE verde: differenze

Ecco, questo è un altro punto su ui c’è molta, moltissima confusione. Iniziamo col dire una cosa:

Non esistono due tipi di NIE. Il NIE è uno solo

Parole forti, me ne rendo conto e me ne scuso. Ma ti dirò di più.

Il NIE non scade. Il codice rimane valido per sempre, non ha data di scadenza.

Un NIE è per sempre, come un diamante in pratica. E allora perché si sente spesso parlare di NIE bianco e NIE verde?

L’equivoco nasce dal fatto che spesso si identifica come “NIE Verde” il “Certificato di residenza”. Ma il Certificato di residenza è un’altra cosa.

Supponiamo che ti appresti a lavorare a Maiorca per la stagione estiva (4 mesi). Ricordiamo che richiedere il NIE è obbligatorio per chi ha intenzione di lavorare o risiedere in Spagna per un periodo uguale o superiore a tre mesi.

In tal caso, per questioni di tempo, non ti verrà consegnata la tesserina verde, ma soltanto un foglio A4 che certifica la tua avvenuta registrazione nel Registro degli stranieri in Spagna.

Questo foglio, chiamato spesso impropiamente NIE bianco o NIE provvisorio, ha la stessa identica funzione della scheda verde. E soprattutto sul foglio bianco non viene indicata nessuna scadenza!

Che cos’è dunque il NIE Verde?

È il modo “volgare” con cui viene chiamato, erroneamente, il Certificado de Registro de Ciudadano de la Unión. Altro non è che una schedina verde (anzi, in realtà un pezzo di carta, dato che non è neanche plastificato), e che accerta la nostra iscrizione all’albo degli stranieri residenti in Spagna. Esattamente come il NIE.

La differenza è che il Nie verde può essere richiesto solo dopo 3 mesi dall’arrivo in Spagna.

Per richiedere il Certificado de Registro UE è necessario prendere appuntamento. Per farlo, clicca su questo link e, per quanto riguarda Maiorca, seleziona “Illes Baleares” come regione.

Quali vantaggi ha fare il NIE verde? Sostanzialmente nessuno. L’unica cosa è che ha una durata di 5 anni, mentre il foglio bianco che ci viene rilasciato una volta fatto il NIE  è, almeno formalmente, provvisorio.

Il mio consiglio è quello di fare il NIE Verde solo se hai in mente di rimanere in Spagna per molto tempo. Se invece sei qui per una stagione o anche solo per un anno, onestamente, non ne vale la pena!

 

Spero sia tutto chiaro e che questa guida ti sia stata d’aiuto. Ti assicuro che fare il NIE sarà più semplice di quello che sembra e, una volta ottenuto, non dovrai pensarci più.

Per qualsiasi dubbio, lascia pure un commento! Buona fortuna!

  1. Scarica GRATIS la guida a tutte le spiagge di Maiorca

Inserisci la tua mail!

Riceverai subito il Manuale con più di 70 spiagge di Maiorca tutte da scoprire.

Inoltre, ti iscriverai alla mia newsletter: ogni tanto ti invierò consigli, offerte e informazioni su Maiorca! 😁

👉 Scopri la Guida alle spiagge

In questo sito usiamo Cookies, che non sono biscotti al cioccolato 🍪, in questo caso, ma piccole tracce del tuo passaggio, utili per offrire una migliore esperienza all’interno del sito. Accetta per proseguire a navigare su VivereMaiorca 😀

Per saperne di più leggi qui Cookie policy