Andare a Maiorca

Maiorca

Se stai pensando di andare a Maiorca, che sia per viverci o solo per una vacanza, sei nel posto giusto. Qui troverai tutto quello che c’è da sapere sulla più grande delle Isole Baleari, scritto da me che vivo a Maiorca e che vivo Maiorca. Se vuoi sapere cosa vedere, cosa fare, dove andare al mare, cosa mangiare, ma anche se cerchi qualche consiglio riguardo alloggi, costo della vita e lavoro, proverò ad aiutarti, raccontandoti la mia Maiorca.

Mi chiamo Francesco e ti accompagnerò passo passo in questo viaggio alla scoperta di Maiorca. Mi sono trasferito a Palma a inizio 2018 e da quel momento cerco di esplorare l’isola il più possibile, alla scoperta dei segreti e dell’essenza di questa terra.

Informazioni e curiosità su Mallorca

Prima di iniziare, qualche informazione generale e qualche curiosità su Maiorca. Piccoli spunti interessanti prima del tuo viaggio a Maiorca, per iniziare a conoscere l’isola, anche sfatando alcuni luoghi comuni.

  • Con i suoi 3.640 km² è la più grande delle isole della Spagna.
  • Il suo capoluogo è Palma di Maiorca.
  • Palma è il nome della città, Maiorca è il nome dell’isola! Qua, non so perché, gli italiani fanno una gran confusione. Sempre.
  • L’isola ha la forma di una testa di capra.
  • Maiorca non è solamente discoteche, sfascio e Magaluf.
  • Maiorca è anche spiagge da sogno e montagna, con la splendida Sierra de la Tramuntana
  • Sulla bandiera di Maiorca è raffigurata La Almudiana, il Palazzo Reale
  • Maiorca è il paradiso dei ciclisti.
  • Si parla il Maiorchino una lingua molto simile al catalano.
  • Fa parte della regione Iles Baleares, guai a dare del catalano a un maiorchino…
  • In estate è meravigliosa, in inverno è sorprendente.

Maiorca: SCOPRI LE BELLEZZE DELL’ISOLA

Cosa c’è di speciale da fare e da vedere a Mallorca? Perché ogni anno sull’isola arrivano circa 11 milioni di turisti? I motivi sono diversi, alcuni facilmente immaginabili, altri meno. Quando sono atterrato per la prima volta all’Aeroporto Son Sant Joan di Palma, mi sono trovato davanti un’isola piuttosto diversa da quella che mi aspettavo.

Le spiagge meravigliose

Sull’isola di Maiorca troverai alcune delle spiagge più belle del Mediterraneo. Vederle tutte è impossibile anche per chi vive a Maiorca e ha a disposizione tutta l’estate. Anzi, la stagione estiva a Maiorca inizia ad aprile e finisce a ottobre, anche se confesso di essere andato al mare, un paio di volte, anche a novembre (acqua fredda, ma niente di impossibile).

Ce n’è per tutti i gusti: dalle lunghe distese di sabbia, come Playa de Muro o la splendida Es Trenc, alle piccole Calas, spiagge vergini, nascoste e spesso difficilmente irraggiungibili. Come la mia preferita, Calo des Moros, o come Cala Deia e Sa Calobra. Non mancano poi i chiringuitos sulla spiaggia, i locali e le attività. Ah, c’è bisogno di dirlo? A Maiorca il mare è pulitissimo!

All’interno del blog troverai tutto ciò che ti serve per sapere dove andare al mare a Maiorca e per conoscere le sue spiagge più belle. Vuoi sapere quali spiagge hanno il ristorante, quanto costano gli ombrelloni a Mallorca, come raggiungere le calette più nascoste della Sierra de la Tramuntana, o sapere quali sono le più belle spiagge vicino a Palma. Tranquillo, cercherò di aiutarti e darti tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Palma di Maiorca, la capitale

È il capoluogo dell’isola, la sua città principale, il principale centro culturale e commerciale dell’arcipelago delle Baleari. E fatemelo dire, è anche un po’ la mia città, dato che vivo a Palma di Maiorca da un po’. È il punto di accesso principale all’isola e alle Baleari. Ti ricordi che ti ho detto che Maiorca ha la forma di una testa di capra? Ecco, praticamente Palma sorge in corrispondenza del mento, della barbetta.

Importante. Spesso gli italiani che vanno a Maiorca si confondono. Palma è la città, mentre Maiorca è l’isola. Mi raccomando!

Palma è una città caotica d’estate, per i tanti turisti che affollano le vie del centro, e vivace d’inverno. È pur sempre la città dove lavora la maggior parte della gente di Maiorca! Ci sono tantissime startup e aziende di ogni tipo, soprattutto nel settore turistico. Insomma, una città viva tutto l’anno e non solo d’estate! Palma è costruita intorno al suo centro storico,il casco antiguo, con la tipica conformazione di una città spagnola. Sicuramente avrai in mente la foto della Cattedrale di Santa Maria, che è un po’ il simbolo della città. La particolarità della cattedrale è che si trova praticamente sul mare, in posizione rialzata: una meraviglia. E poi all’interno del blog troverai tutte le informazioni riguardo gli altri punti di interesse di Palma.

Anche Palma, comunque, ha le sue spiagge: Portixol, la Playa de Palma e Iletes sono le più famose. Certo, non sono incantevoli come altre spiagge dell’isola, ma per chi soggiorna in città sono comunque una buona soluzione, per rilassarsi un po’ al mare durante la giornata, nell’attesa della leggendaria vita notturna di Palma!

Maiorca, la vita notturna

Dove uscire a Maiorca? La vita notturna di è uno dei motivi principali per cui in tanti scelgono di andare a Maiorca. Soprattutto Palma e dintorni offrono una grande quantità di ristoranti, locali, discoteche, per tutti i gusti e, soprattutto per tutti i budget. A proposito: a livello di vita notturna Palma non è Ibiza! La “Fiesta” maiorchina è molto più accessibile!

Prima di passare velocemente in rassegna le migliori zone dove uscire a Palma, ci tengo a dire una cosa. È vero, Maiorca è una città divertente, le cui notti sono tra le più “pazze” di tutta la Spagna. Però Maiorca è molto di più: spiagge, montagna, escursioni, natura. Forse sembra banale dirlo, ma purtroppo mi è capitato più volte di incontrare gente totalmente inconsapevole del paradiso in cui si trovava, riducendo l’isola a “discoteche e Magaluf”. Il che, secondo me, è un vero peccato. Vuoi sapere le zone migliori di Palma dove uscire la sera? Nel blog te lo racconto meglio, qui trovi qualche informazione generale.

  • Palma Centro: i migliori locali di Palma dove bere qualcosa di sera, tra una tapa e una cerveza, sono quelli della zona della Lonja, l’antico mercato del pesce. Anche nella zona del Casco Antiguo troverai bar e ristoranti. In particolare, è una zona molto attiva durante la settimana, soprattutto il martedì in occasione della mitica Ruta Martiana. Scopri cos’è all’interno del blog!
  • Santa Catalina: è il barrio in assoluto più animato della città, con tantissimi bar e disco-pub dove andare a ballare a Palma durante il weekend o semplicemente per bere qualcosa. E poi questo è il barrio dove si tiene il leggendario Tardeo. Sai cos’è? Continua a leggere per saperne di più.
  • Paseo Maritimo: il lungomare nei pressi del porto è la zona più frequentata il venerdì e il sabato sera a Palma. Qua si trovano le discoteche più famose della città, come il celebre Tito’s, particolarmente amato dagli italiani in vacanza a Palma. E poi, uno dopo l’altro, si susseguno bar e disco-pub, anche a entrata gratuita. Incontrerai sia turisti che persone locali, con le quali “Salir de Fiesta”, come si dice da queste parti, fino a tardi. O meglio, fino al mattino presto.
  • El Arenal: si trova a 10 minuti dal centro di Palma ed è la zona preferita dai turisti tedeschi. È per questo che ogni anno, sul finire dell’estate, si celebra l’Oktoberfest. Qui si trova la famosa discoteca El Megapark e il Purobeach Club, uno dei locali tradizionali dove bere una copa ammirando il tramonto.
  • Magaluf: dici “uscire di sera a Palma” e pensi “Magaluf”. È una zona di Calvià, non lontano da Palma, la preferita soprattutto dai turisti inglesi, ma meta spesso e volentieri anche di italiani. È una sorta di paese dei balocchi, con le discoteche più grandi dell’isola, come il Nikki Beach e l’Oceans Beach Club. Qua, durante la stagione estiva, vengono a suonare i dj più famosi del mondo. Diciamo che questa capitale della vita notturna Maiorchina ha i suoi pro e contro, come ti racconterò nel blog. Resta comunque un posto da vedere, per chi ama questo tipo di divertimento.

Sierra de Tramuntana

E se ti dicessi che Maiorca è bella anche d’inverno? E se ti dicessi che a Maiorca c’è anche la montagna? Sembra uno scherzo, vero? Come ti accennavo, mi capita spesso di incontrare gente, soprattutto giovane, di tutta Europa secondo cui Maiorca è solo feste, discoteche ed eccessi. La cosa, come avrai capito, mi fa un po’ alterare… il vero fascino dell’isola sono le sue bellezze naturali! Non solo spiagge: l’entroterra dell’isola è dominato dalla Sierra de Tramuntana, il massiccio montuoso principale delle Baleari. Un paesaggio spettacolare! Un susseguirsi di sentieri in mezzo alla natura, il paradiso del trekking e del climbing, tra paesini affascinanti, scogliere a picco sul mare e calette nascoste.

Sai quante volte mi hanno chiesto: “e in inverno e in autunno, a Maiorca, cosa fai? Non ti annoi?”. La risposta, ovviamente, è “No”! Fuori stagione quest’isola ha un fascino particolare: non fa mai troppo freddo e il weekend cerco di organizzare qualche escursione sulla Tramuntana (i sentieri sono davvero tantissimo, e di tutte le difficoltà). Oppure, semplicemente, con qualche amico saliamo in macchina e andiamo a trascorrere la giornata in uno dei pueblos (paesini) dell’entroterra. Un lato di Maiorca sconosciuto ai più, ma davvero meraviglioso! Nel blog troverai qualche informazioni sulla Sierra: le migliori escursioni da fare, dove mangiare, i paesini da visitare. Ecco qualche anticipazione.

I pueblos più belli della Sierra: Soller

Ogni volta che qualche amico viene a trovarmi a Maiorca per un weekend, Soller è una tappa fissa. Dista circa mezz’ora di auto da Palma, ma la si può raggiungere anche con il tradizionale Tren de Soller, il vecchio trenino di legno che attraversa tutta la città e che arriva fino al Porto di Soller. Un classico paesini maiorchino, con le sue casette in pietra, ristoranti, bar. Poi, arrivati in piazza della Costituzione, la meraviglia: la maestosa Chiesa di San Bartomeu. È tanto alta che, lì nel mezzo del paesino, coglie davvero di sorpresa!

Valdemossa

Altra tappa fissa è Valdemossa, un meraviglioso borgo di pietra immerso nella natura. Il centro è piccolino, si gira a piedi in un’oretta. Da vedere c’è il Monasterio de Real Cartuja, ma più che gli edifici, ad affascinare è l’atmosfera e la tranquillità di questo luogo. Di solito i maiorchini amano fare merenda a Valdemossa. La tipica prevede una Coca de Patata (una sorta di brioche sofficissima) e Granizado de Almendra, la classica granita. Non male!

Banyalbufar

Ci ho messo più o meno un anno ad imparare il nome, che in catalano significa “scavato nel mare”. Un pueblo della costa occidentale di Maiorca, costruito su dei terrazzamenti dove si coltiva un particolare tipo di uva. Ci sono una serie di ristoranti tipici con terrazze con vista spettacolare sul mare che servono la paella più buona di Maiorca!

Fornalutx

Nominato più volte “Paese più bello di Spagna”. Piccolissimo, circa 800 abitanti, costruito su una costa della Tramuntana, tra scalinate e salite ripide. Ci sono un paio di edifici storici, come una torre antica del secolo XVII, ma il vero incanto di Fornalutx è perdersi nei suoi vicoletti, tra alberi di agrumi tipici della Sierra de Tramuntana.

axa-assicurazione-viaggio

Deìa

Deìa è la raffigurazione più esemplare di Maiorca: dove la montagna convive con il mare. Infatti Deìa si arrampica sulla montagna, con una successione di case di pietra che circondano i vicoletti stretti. Una discesa che conduce direttamente al mare, a una delle spiaggette di roccia più belle dell’isola: Cala Deìa. Oltre che per la meravigliosa cala, di solito ci si reca a Deìa per fare un salto al leggendario bar Sa Fonda.

Muoversi a Maiorca: come fare?

Vivere Maiorca vuol dire muoversi, spostarsi in lungo e in largo nella isla. Va da sè che avere un’auto è quasi imprescindibile: nel blog tenterò di darti qualche consiglio riguardo come e dove noleggiare una macchina.

Muoversi in taxi è abbastanza caro e la sera, specie d’estate, è praticamente imposssibile trovarne uno disponibile. Mi è capitato spesso di muovermi in autobus, continua a leggere il blog per avere qualche informazione in più! In linea di massima, comunque,vedere i posti più belli della Sierra de Tramuntana o qualche spiaggetta nascosta senza un mezzo proprio o a noleggio può risultare difficile!

Cosa si mangia a Maiorca?

Se c’è una cosa sulla quale puoi fidarti di me, sono i consigli sulla cucina! Davvero eh. Sarà che mi piace, quando vado in un posto, provare i sapori locali, cercare di capire un po’ la gastronomia tipica e le sue influenze. Mi piace provare i ristoranti, con buona pace del mio portafogli. Anche se a Maiorca, in generale, non si spende molto per mangiare fuori e la cucina è piuttosto povera. Frito Mallorquin, Tumbet, Arroz Meloso sono solo alcuni nomi, che non ti diranno nulla. Tranquillo, ti racconterò tutto!

E se durante la tua vacanza avrai nostalgia dell’Italia, non preoccuparti. Avrai modo di vederlo: sono tanti gli italiani che vivono a Palma e dintorni e va da sè che ci siano anche ottimi ristoranti italiani e pizzerie. Anche qui, ti consiglierò i miei preferiti.

Trasferirsi a Maiorca

Stai pensando a lasciare tutto e trasferirti a Maiorca? Come ti ho detto, io vivo a Palma da diverso tempo e sono contentissimo della scelta. Il sole e il mare sono importanti, certo, tuttavia cercherò di approfondire l’argomento e darti i miei motivi per cui vale la pena andare a vivere a Maiorca.

Ovviamente, troverai anche le informazioni utili da sapere prima di trasferirti a Maiorca. Ad esempio cos’è e come ottenere il NIE. Come accedere allo sconto residenti sui voli nazionali. Come trovare lavoro e dove cercare un appartamento a Maiorca, quali sono le migliori zone dove alloggiare. Insomma, con calma, proverò a dirti un po’ tutto quello che so per vivere a Maiorca.

Se hai trovato almeno un po’ interessanti quello che ti ho raccontato, posso chiederti un favore? Condividi su uno dei tuoi social usando uno dei bottoni qui in basso! A te non costa nulla, ma ci aiuteresti moltissimo ad arrivare a più gente possibile. Grazie mille per il tuo aiuto! 😁

 

15 Commenti

  1. Finally Mallorca

    Ahhh, anche tu a Maiorca. Da quello che scrivi ti sei trasferito un pochino prima di me che ho compiuto appena appena un anno su questa bellissima isola :-). Buona vita!

    Rispondi
    • Viveremaiorca

      Ciao! grazie, e godiamoci la vita in questo posto meraviglioso!

      Rispondi
  2. Enrico

    Sito stupendo e pieno di informazioni utilissime, gestito da persone disponibili e molto competenti.

    Rispondi
      • Laura

        Complimenti!!!
        Sei davvero bravo!! Mi ero già un po’ documentata sulle possibilità che offre l’isola, ma le tue dritte sono state ancora più d’ispirazione!! 🔝✌️

        Rispondi
        • Francesco VivereMaiorca

          Grazie mille Laura, davvero!! 😀

          Rispondi
    • MARIA. FRANCESCA GRANATA

      Sono stata a Maiorca nel 2004 con mio figlio piccolo ed entrambi ne conserviamo un ricordo bellissimo. Le informazioni fornite dal sito sono eccellenti. Tuttavia avrei bisogno di sapere a chi posso rivolgermi per avere informazioni sugli alberghi che forniscono servizi anche in spiaggia ai malati di sclerosi multipla. Grazie.

      Rispondi
      • Francesco VivereMaiorca

        Ciao Maria Francesca. Il tuo commento mi fa davvero molto piacere!
        Non vorrei darti consigli sbagliati su una cosa così delicata senza avere le conoscenze adeguate. Spero tu mi possa capire. Secondo me, il modo migliore è affidarsi a un tour operator o a un’agenzia di viaggi che, oltre a saperti consigliare meglio di me e a costruire una vacanza su misura per te, potranno offrirti supporto e assistenza durante il viaggio.
        Rimango comunque a disposizione qualsiasi cosa tu abbia bisogno: farò del mio meglio per fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno! 🙂

        Rispondi
  3. Monica

    Complimenti per il sito e per la pagina instagram… Sei veramente bravo. I tuoi consigli e le tue guide sono state fenomenali per il viaggio a maiorca con le mie amiche… Complimenti ancora…. 😎😎😎

    Rispondi
    • Francesco VivereMaiorca

      Grazie mille Monica, il tuo commento mi fa davvero felice 😍

      Rispondi
  4. Paola

    Ciao, proprio adesso con mia figlia siamo a Maiorca, alloggiamo a cala Millor, non capisci quanta delusione per farci capire perché oltre a non aver trovato manco un italiano, pure i pianobar cantano in tedesco. Tedeschi più degli spagnoli. Adesso ti chiedo:” c’è una parte di Maiorca frequentata esclusivamente da italiani? O perlomeno in una certa quantità ?” Grazie

    Rispondi
    • Francesco VivereMaiorca

      Ciao Paola! Peccato per la delusione! Non esiste un posto in particolare frequentato solamente da italiani. Leggendo un po’ il nostro blog, però, potrai trovare tantissimi posti da vedere e cose da fare che non sono troppo turistiche, per vivere l’isola come un vero locale. Che è la parte più bella di un viaggio, non credi? 🙂

      Rispondi
  5. Patrizia

    ciao Francesco ho appena trascorso 4 giorni a Palma con mio marito e sono stati fantastici
    la buona riuscita della vacanza la dobbiamo anche ai tuoi preziosi consigli su cosa fare e dove mangiare.
    grazie mille !

    Rispondi
    • Francesco VivereMaiorca

      Sono contento che Maiorca vi sia piaciuta! E grazie per le belle parole 😁

      Rispondi
  6. Peppe

    Ciao a tutti.
    Sapreste dirmi come fare la registrazione al medico di base e come trovarne uno?
    Vivo vicino al “Mercato del Olivar”

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Maiorca: servizi utili

Maiorca: servizi utili

Alloggi a Maiorca

Alloggi a Maiorca