fbpx

Sa Calobra

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Questa è una delle spiagge più spettacolari di Maiorca e della Sierra de Tramuntana. Molto diversa dai lunghi arenili come Es Trenc o Cala Formentor, Sa Calobra è in realtà formata da due spiagge, la principale delle quali è la foce del Torrent de Pareis.

È una sorta di fiordo, un canyon, una cala stretta tra due speroni di roccia alti 200 metri. Nasce in corrispondenza della foce del torrente. Una spiaggia davvero unica, tra le più fotografate e frequentate di Maiorca. Per arrivare al Torrent de Pareis dovrai attraversare un tunnel scavato nella roccia, terminato il quale ti si aprirà davanti agli occhi questo spettacolo della natura che è Monumento Nazionale dal 2003!



Ci si può arrivare anche attraverso uno spettacolare sentiero (anche piuttosto pericoloso, da non fare da soli): il Torrent de Pareis. Una delle migliori escursioni di trekking a Maiorca. Nonché una delle nostre escursioni ripetute in calendario durante l’estate, e la più venduta delle nostre Escursioni su Misura!

Ho raccontato la mia prima volta a Sa Calobra in questo podcast sul mio canale Loquis: dagli un ascolto, se ti va!

Indice articolo

Caratteristiche e servizi della spiaggia

Sa Calobra è formata da due spiagge, entrambe libere e non attrezzate, ricoperte di ciottoli e rocce. La spiaggia più visitata, Torrent de Pareis, è totalmente priva di servizi e l’accesso non è semplice e adatto a tutti. Sull’altra spiaggia, invece, quella che i locali chiamano Cala Sa Calobra (o semplicemente el port), ci sono bagni, docce e, a pochi metri dal parcheggio a pagamento, troverai anche qualche bar ristorante.

A proposito di parcheggio: con un po’ di fortuna, se arrivi sul presto, potrai trovare anche qualche parcheggio gratuito. Ah, è quasi inutile dirlo: specie in alta stagione, bisogna arrivare presto per godere al massimo della bellezza di questo posto. Essendo una spiaggia molto stretta, si affolla molto facilmente e quando succede è difficile persino raggiungere il bagnoasciuga!

Come arrivare a Sa Calobra?

La strada per arrivare in auto a Sa Calobra è uno spettacolo: un susseguirsi di tornanti in mezzo alla roccia che scendono per 16 chilometri, compiendo un dislivello di quasi 800 metri. Quasi in corrispondenza del lago Gorg Blau, si abbandona la Ma-10 e si imbocca la Ma-2141 verso Sa Calobra (tranquilli, la strada è ben segnalata)!

Qualche consiglio:

  • Lungo tutta la Ma-2141, ossia per 20 chilometri circa, non ci sono distributori di benzina. Uomo avvisato…
  • Prudenza, la strada è stretta e, specie in estate, è percorsa da pullman e trasnfer di turisti che rendono il percorso non proprio agevole.
  • A un certo punto passerai la curva di 360° conosciuta come Nudo de Corbata, nodo di cravatta. In questo punto si trova un belvedere dove scattare qualche foto panoramica.
  • Come diceva qualcuno, goditi il viaggio, che ne vale la pena!

In alternativa, purtroppo, non esistono bus di linea per raggiungere Sa Calobra ma dovrai per forza acquistare un’escursione privata.

Per quanto riguarda l’accesso via mare alla Calobra, da Port de Soller ci sono varie barche che effettuano il trasporto tutti i giorni.

Torrent de Pareis: arrivare a piedi

Oltre all’auto c’è un altro modo per arrivare a Sa Calobra, più estremo ma sicuramente più spettacolare.

La soluzone è percorrere a piedi il Torrent de Pareis, il Canyon dei brividi.

È probabilmente l’escursione più famosa di Maiorca, un’attività consigliata a escursionisti esperti. 

6 ore di discesa nel canyon, tra ostacoli, pietre liscissime e grotte, rendono il Torrent de Pareis molto più di una semplice escursione: è una vera e propria avventura!

Per questo, abbiamo deciso di includere il Torrent de Pareis nel nostro calendario di escursioni, oltre che nel nostro catalogo di Escursioni su Misura. Scopri il nostro Vivere Canyon!

Alloggiare a Sa Calobra

Sa Calobra, come avrai capito, è un luogo nascosto e impervio, nel mezzo della natura più selvaggia. Proprio per questo, è un posto meraviglioso.

Esiste un rifugio per escursionisti proprio nei pressi della cala. Per il resto, non esistono strutture ricettive in zona.

Ad ogni modo, per un soggiorno immerso nella Maiorca più pura, non lontano da Sa Calobra, ti consigliamo le zone di Soller, Caimari e, perché no, Pollensa!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Piaciuto l’articolo? Se ti è stato utile, utilizza i pulsanti qui sopra per condividerlo sui tuoi social oppure lascia un commento qui sotto e ti risponderemo il più rapidamente possibile, grazie!

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Mirella
Mirella
2 anni fa

Molto chiaro e interessante

  • [instagram-feed]
    Cerca...