fbpx

Cala Varques

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Tra le spiagge di Maiorca che preferisco, Cala Varques occupa un posto speciale. Un po’ perché è stata una delle prime spiagge che ho visitato, un po’ perché, come ormai avrai capito, ho una predilizione per le calette vergini, tipiche della parte est di Maiorca, quelle della zona di Manacor. Quelle spiagge nel mezzo del nulla più assoluto, che per arrivarci devi fare un po’ di fatica. Fatica che verrà prontamente ripagata da uno spettacolo unico: sabbia bianca, acqua cristallina, paesaggio da cartolina.

Se stai pensando di visitare le Cuevas del Drach, ti consiglio di dedicare le ore successive a Cala Varques. Si trova solo a 12 chilometri da Porto Cristo ed è una vera gemma nascosta!



Arrivare a Cala Varques, comunque, non è semplicissimo. Se quello che cerchi è una spiaggia comoda, facilmente raggiungere, con ombrelloni e servizi… ti consiglio di non continuare a leggere questo articolo! 

Se invece, come noi di Vivere Maiorca, sei un’amante dell’avventura, Cala Varques è la spiaggia che fa per te!

Indice articolo

Come arrivare a Cala Varques da Palma di Maiorca

Andare a Cala Varques è un po’ come immergersi nella Maiorca del secolo scorso. Come le altre spiagge di questa zona, e forse anche di più, Cala Varques è riuscita a sfuggire all’urbanizzazione. In pratica, si trova in mezzo alla natura incontaminata e per arrivarci bisogna fare una bella passeggiata di quelle che tanto mi piacciono.

Quindi, se stai alloggiando a Palma, come ci arrivi a Cala Varques?

Cala Varques è una spiaggia piuttosto difficile da raggiungere. In auto, dovrai prendere la Ma-15 per Manacor. Da lì, segui le indicazioni per Cales de Mallorca. Dopo circa un’oretta di curve e panorami incredibili, sarai arrivato.

Qui troverai un’area di parcheggio. Lascia l’auto e preparati a camminare per circa 45 minuti, attraverso una discesa che costituisce parte dell’incanto di trascorrere una giornata a Cala Varques.

Attenzione però: la camminata non è semplicissima, a un certo punto, alla fine della lunga e dritta strada sterrata d’accesso, troverai davanti a te un cancello.

Naturalmente, chiuso.

Dovrai scavalcare il muretto sulla destra: sicuramente vedrai altra gente farlo e la rete che si trova sopra il muretto, solitamente, viene parzialmente abbattuta per favorire l’accesso. Da lì dovrai scavalcare un secondo muretto e poi un terzo, sulla sinistra.

Sembra difficile, ma in realtà una volta lì sarà tutto molto intuitivo. Inutile dire, però. che questa spiaggia non è adatta a persone con difficoltà motorie.

Perché tutto questo casino per arrivare alla spiaggia?

La colpa è di una vecchia questione giudiziaria che vede coinvolti i proprietari della tenuta (e del cancello) che si trova sulla strada che conduce a Cala Varques e il comune. Una sorta di contraddizione, perché il terreno è privato, ma per legge ogni spiaggia deve avere una via di accesso facile e garantita.

In attesa che la questione si risolva, l’unico modo per andare a Cala Varques è scavalcare!

L’altra soluzione è andare a piedi da Cala Romantica. Il sentiero è più semplice, anche se un po’ più lungo (parliamo di circa 1 ora e mezza a piedi).

Questo percorso, tra l’altro, è pieno di grotte e segreti. È proprio qui, infatti, che realizziamo il nostro Grotta Day, una delle nostre escursioni principali in estate, che naturalmente prevede una sosta anche a Cala Varques. Prova a dare un’occhiata al nostro calendario di escursioni o, in alternativa, richiedi l’attività privatamente con il nostro servizio di Escursioni su Misura!

Cosa fare a Cala Varques?

Semplicemente rilassarsi in un paradiso naturale. Cala Varques è lunga circa 50 metri. La sabbia è bianca, il mare turchese ed è circondata da un ambiente idilliaco, con pini e vegetazione mediterranea.

Sì, è adatta anche ai nudisti ed è una delle preferite dai maiorchini, il che già di per se è indice di qualità. I maiorchini, di spiagge, se ne intendono.

Attenzione: a Cala Varques non ci sono né ristoranti né strutture di qualsiasi tipo. Sia per la permanenza sulla spiaggia, sia per l’escursione, ti consiglio di portare con te tutto il necessario. Un tempo c’era un leggendario chiringuito hyppie, che purtroppo è stato smantellato. Nell’estate 2022, dei ragazzi hanno provato a ricrearlo. Vedremo quanto durerà 🙂

La zona di Cala Varques, inoltre, è una delle aree di Maiorca con la più alta concentrazione di grotte. Maiorca è un’isola dalla conformazione carsica, motivo per cui nasconde tantissimi segreti e luoghi magnifici sotto terra. Visitare le grotte di Maiorca (quelle vere e naturali, non solo quelle attrezzate come le Cuevas del Drach) è una delle esperienze più incredibili che tu possa fare sull’isola. 

Ti piacerebbe organizzare un’escursione in grotta? Richiedila con il nostro servizio di Escursioni su Misura!

Altro consiglio, ma questo vale un po’ per tutte le spiagge di Maiorca: cerca di arrivare presto, soprattutto in alta stagione, per essere sicuro di goderti al 100% quella che è una delle spiagge vergini più belle dell’isola!

Es Calò Blanc: il ponte naturale a due passi dalla spiaggia

Cala Varques è parte dell’Area Naturale di interesse speciale delle Cale di Manacor, un’area protetta dal 1962. Questa spiaggia, infatti, non è l’unica cosa da vedere della zona.

Da Cala Varques, infatti, parte un piccolo sentiero che ti porterà a Es Calò Blanc, il famoso ponte naturale di roccia che sicuramente ti sarà capitato di vedere in qualche cartolina.

Non a caso, Cala Varques è una delle mete più ambite da chi pratica psicobloc (l’arrampicata sulle rocce, al mare) e da chi ama tuffarsi dall’alto. Ogni tanto, purtroppo, qualcuno si fa male (anche di brutto) e deve essere portato in ospedale in elicottero, data la difficoltà di accesso per i soccorsi. Mi raccomando, prudenza!

Dove alloggiare nei pressi di Cala Varques

Se vuoi alloggiare nella zona di Cala Varques, ti consiglio di dare un’occhiata agli alloggi di Manacor, il secondo centro principale di Maiorca dopo Palma, Porto Cristo, famoso per le sue Grotte del Drago e Cala Romantica, una tranquilla e paradisiaca zona turistica.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Piaciuto l’articolo? Se ti è stato utile, utilizza i pulsanti qui sopra per condividerlo sui tuoi social oppure lascia un commento qui sotto e ti risponderemo il più rapidamente possibile, grazie!

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • [instagram-feed]
    Cerca...